Coronavirus, numeri in crescita. In Puglia 581: il riepilogo

 

Dopo quanto accaduto a Castellaneta, anche nella provincia di Taranto sale il numero dei contagiati: 33
pubblicato il 20 Marzo 2020, 18:47
2 mins

Gli ultimi numeri della Protezione civile dicono che in Italia ci sono attualmente 37.860 casi positivi, guariti 5.129, deceduti 4.032, per un totale di positivi di 47.021. La crescita dei decessi è di 627 (ieri 427): è l’incremento maggiore da quando è cominciata l’emergenza. Sono le cifre, appunto, da poco elaborate dalla Protezione civile ed esternate nella consueta conferenza stampa, guidata dal commissario straordinario, Angelo Borrelli.
Relativamente alla Puglia, i casi sono 581 (attualmente 551). In crescita, nelle varie province come si può vedere dalla tabella.

 

Relativamente ai dati della provincia di Taranto c’è stato un balzo (+10), passando dai 23 di ieri ai 33 odierni, ed è comprensibile dopo quanto accaduto all’ospedale di Castellaneta.

In serata l’aggiornamento della Regione Puglia, con riepilogo generale. Il presidente Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, fa sapere che oggi in Puglia sono stati effettuati 743 test in tutta la regione per l’infezione Covid19 coronavirus e sono risultati positivi 103 casi, così suddivisi: 28 nella provincia di Bari; 4 nella provincia Bat; 9 nella provincia di Brindisi; 29 nella provincia di Foggia; 17 nella provincia di Lecce; 10 nella provincia di Taranto; 1 attribuito a residente fuori regione; 5 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 4.789 test. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 581, così divisi: 165 nella provincia di Bari; 30 nella provincia di Bat; 84 nella provincia di Brindisi; 163 nella provincia di Foggia; 88 nella provincia di Lecce; 33 nella provincia di Taranto; 11 attribuiti a residenti fuori regione; 7 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Infine, ecco un report con qualche dettaglio in più:

Coronavirus-report-regione puglia 20.3.2020
Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)