Meme al tempo del Coronavirus: una ventata di buonumore

 

Social scatenati in questi giorni: migliaia e migliaia di condivisioni di video, audio e foto esilaranti che ci fanno esorcizzare con il sorriso un momento delicato
pubblicato il 15 Marzo 2020, 16:37
5 mins

Stiamo vivendo momenti di preoccupazione, apprensione, paura a causa del Coronavirus. In questi giorni di “quarantena” forzata nelle nostre case, le occasioni di “cazzeggio” non mancano. Gli italiani sanno esorcizzare con la loro proverbiale ironia la drammaticità della situazione. Il tutto è certificato quotidianamente dal continuo scambio di simpatici video, messaggi, audio e immagini che provano a strapparci una bella risata. Abbiamo le memorie dei nostri smartphone praticamente al limite della capienza e in questo articolo abbiamo scelto dieci meme che ci hanno fatto sorridere in questi giorni.

Anzitutto, per chi non lo sapesse proviamo a spiegare cosa è un meme: nell’accezione moderna del termine altro non è che un tormentone (un’immagine, una frase, un video, una foto molto spesso divertente) che si diffonde in maniera virale e spontanea sul web grazie alle molteplici condivisioni.

Ecco, dunque,la nostra lista che non deve essere considerata necessariamente una classifica:

1 Ironia allo stato puro. Immaginatevi quelle case abitate da famiglie nelle quali i ritmi durante le normali settimane sono talmente forsennati che sembra di stare in una centrifuga, ci si vede al mattino per dirsi buongiorno e alla sera per dirsi buonasera. Ecco ora che si è “costretti” a stare in casa con la propria famiglia ci si inizia a conoscere………e ci si accorge di quanto brave siano le persone che abitano con te…..

2 – conseguenza del primo meme, per molti mariti stare così tanto tempo con le mogli è davvero estenuante…..Ecco, quindi, un paragone con le misure carcerarie: la quarantena da soli è come essere ai domiciliari, assieme a  certe mogli, immaginiamo…particolarmente rompi…, i domiciliari si trasformano in 41 bis….

3- spazio alla fantasia….il desiderio di una gita fuori porta……si trasforma in una visita organizzata in casa…..; ad orari prestabiliti ogni fermata in una stanza è caratterizzata dal consumo di cibo

4 –stando in casa …….si mangia spesso: per fame ma anche per noia, per nervosismo e per testare i prodotti home made sfornati dalla moglie (ciambelle, pasta fresca, taralli e focacce).

Ecco che dallo speranzoso andrà tutto bene in un attimo si passa all’andrà tutto stretto……

5- la quarantena in casa non è una “tortura” solo per gli uomini ma anche per le donne che purtroppo hanno interrotto i loro appuntamenti fissi con parrucchiere ma soprattutto estetiste….con effetti evidenti.. ma siccome non si può uscire….va bene tutto….

6- non si esce…..se non per comprovati motivi di necessità……allora succede che in molti hanno cominciato ad amare particolarmente il proprio cane …..e magari a “cederlo”, per il giro bisognini in strada, ai propri vicini in cambio di denaro…..

7- una minaccia sempre incombente……non solo in tempo di Coronavirus….da inoltrare ad amici che magari amano il rock, il rap, la trap o semplicemente la buona musica….Gigi D’Alessio in questo caso è un evergreen…..non ce ne vogliano i suoi fan.

8- veniamo al personaggio di strada più popolare a Taranto, Aldo 50 centesimi…..che ovviamente in questo periodo non può chiederci soldi dato che in giro non c’è nessuno. Un appello disperato il suo. Speriamo di vederti quanto prima caro Aldo…..

9 – per i refrattari, per quelli che non capiscono o non vogliono capire che si deve rimanere a casa……ecco pronte delle particolari calzature…….per farlo stare come si dice….inchiodato. Ad irresponsabilità estrema, estremi rimedi……

10 – chiudiamo questa nostra lista di meme con una frase che deve far riflettere tutti ….Quello che ci viene chiesto dai nostri governanti non è poi un sacrificio così grosso se si pensa ai sacrifici, in termine anche di vite umane, che furono chiesti a tanti nostri antenati…

fonti: facebook, meme italiani, ridere fa bene alla salute, il ladro dei link, besti.it

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)