Scuola, presentato il concorso ANPI per il 75° della Liberazione

 

pubblicato il 21 Febbraio 2020, 19:11
4 mins

Si è svolta, venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 11.00 nella sala conferenze (piano terra) del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari, in via Duomo 259 a Taranto, l’annunciata conferenza stampa per presentare il Progetto e il Concorso (si allega il relativo Bando) dell’ANPI provinciale di Taranto rivolti agli studenti delle 3, 4 e 5 classi degli Istituti superiori di secondo grado di Taranto e provincia e del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari.

L’incontro è stato aperto dalla prof.ssa Adriana Chirico, responsabile “Scuola/Università” ANPI provinciale Taranto, la quale ha illustrato i contenuti del Progetto e del Concorso, che quest’anno hanno per tema “1945 – 2020: 75° della Liberazione. Le lettere dei condannati a morte della Resistenza”.

La prof.ssa Chirico ha sottolineato come la Scuola è la protagonista di questo progetto in quanto è chiamata più di altri ad approfondire i temi di cittadinanza attiva e legalità, e quindi di carattere sociale e culturale, che coinvolgono il sentire di studenti e docenti, attraverso un adeguato percorso didattico e formativo.

Ha preso poi la parola il dott. Giuseppe Stea, presidente provinciale ANPI Taranto, il quale ha sottolineato l’attualità della battaglia contro il nazismo ed il fascismo, i cui moderni epigoni cercano di valorizzare le versioni moderne del nazismo e del fascismo come possibile risposta ai problemi del presente; ha messo, inoltre, in evidenza, i motivi che hanno portato alla scelta di parlare ai giovani, in occasione del 75° della Liberazione, attraverso le lettere dei condannati a morte della Resistenza.

Il prof. Riccardo Pagano, direttore del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari, nel suo intervento ha rimarcato l’importanza della ricerca storica ai fini di una piena comprensione del presente e l’importanza di testimonianze come le lettere dei condannati a morte della Resistenza ai fini della ricerca storica stessa. Ha aggiunto di ritenere significativa la collaborazione che si è instaurata nel corso di questi anni tra il Dipartimento Jonico dell’Università di Bari e l’ANPI provinciale di Taranto; una collaborazione che si intende rafforzare e consolidare anche negli anni prossimi.

Al Progetto, che si avvale del patrocinio del Comune di Taranto e della collaborazione del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi di Bari, della Scuola jonica, del Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto e della CGIL, hanno, sinora, aderito gli Istituti: Liceo “Archita”, Liceo “Aristosseno”, Liceo “Vittorino da Feltre”, IISS “Pacinotti”, IISS “ Maria Pia” di Taranto; Liceo “Moscati” di Grottaglie, Liceo artistico “Calò” (sede di Manduria), IISS “Mediterraneo” di Pulsano, IISS “O. Flacco” di Castellaneta, IISS “Mondelli” di Massafra, IISS “Amaldi” di Statte.

Alla conferenza stampa erano presenti, tra gli altri, la Dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino, la prof.ssa Loredana Aloisio, il prof. Gianfranco Dimitri, la prof.ssa Sabrina Scarpetta, il prof. Francesco Cristofaro, il cav. Valentino Gennarini, il presidente onorario ANPI provinciale Taranto, Emanuele Palmisano, i componenti del comitato provinciale ANPI Taranto, Agnese Lingesso, Cosimo Pignatelli e Giuseppe Ruggi.

 

ANPI - Bando di Concorso 2019- 2020
Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)