“Taranto vittima di scelta sbagliate: noi l’unica alternativa possibile”

 

Al via convention 'Puglia Futura' organizzata a Taranto dal Movimento Cinque Stelle sui temi dell'innovazione con vista sulle prossime elezioni regionali
pubblicato il 17 Febbraio 2020, 18:52
4 mins

Abbiamo voluto organizzare questa convention sull’innovazione a Taranto perchè riteniamo che sia una città vittima oggi di scelte economiche legate al passato e che invece può avere un futuro diverso e assolutamente alternativo guardando alle evoluzioni del mondo e iniziando a prendere le decisioni da oggi“. Lo ha dichiarato, come riporta l’ANSA, Antonella Laricchia, candidata presidente del M5S alle regionali 2020, in apertura della convention ‘Puglia Futura’ organizzata a Taranto dal Movimento Cinque Stelle sui temi dell’innovazione con sessioni tematiche fino al 21 febbraio.

Attraverso l’innovazione – ha spiegato Laricchia – vogliamo garantire la trasparenza delle informazioni, la partecipazione nelle decisioni, l’efficienza della macchina amministrativa in tutti i settori. Siamo in un Paese, in una regione, in una città, in cui bisogna cambiare in fretta. L’innovazione per noi è uno strumento. Il rischio è di fare un esercizio tecnico fine a se stesso o pensare più all’offerta che alla domanda e fare le scelte seguendo una realtà imprenditoriale più simpatica“. La sfida, ha puntualizzato Laricchia, “è quella di fare innovazione attraverso anche investimenti pubblici ma chiedendoci sempre, dal primo momento, quale possa essere il risultato per il cittadino“. 

“Io non ce l’ho particolarmente con Michele Emiliano o con qualcun altro in particolare. Io ritengo che rappresentino tutti un sistema di vecchi partiti, di destra e sinistra, che ha già governato la Puglia e ha già dimostrato cosa è in grado di fare: hanno aumentato le liste di attesa, hanno perso i fondi europei, hanno perso i fondi degli agricoltori”, ha dichiarato ancora Antonella Laricchia, in vista delle prossime regionali. Parlando dell’ipotesi di un candidato ‘condiviso’ alle prossime elezioni regionali in Puglia, Laricchia ha aggiunto che “qualsiasi sia il loro candidato, non possiamo assolutamente legarci a loro perchè non potremmo garantire il cambiamento che i pugliesi desiderano. La Puglia è un’altra storia, l’ho sempre ribadito e lo ribadiscono anche i sondaggi venuti fuori in questi giorni. Abbiamo lavorato sempre per un’alternativa alla destra e alla sinistra, questo ci premierà“. Secondo Laricchia, il Movimento Cinque Stelle rappresenta “l’unica alternativa possibile che creerà una regione all’altezza delle aspettative“.

Il nostro compito è avere il coraggio di cambiare le regole del gioco: nell’istruzione, nella formazione, nelle amministrazioni, nelle infrastrutture, l’innovazione è la chiave per vincere le nuove sfide“. Lo ha detto il ministro per l’Innovazione, Paola Pisano, intervenuta oggi in collegamento da Roma, alla convention. “Ci deve essere un grosso patto – ha aggiunto il ministro – tra pubblico e privato e occorre sviluppare le moderne tecnologie, come ad esempio il cloud. Stiamo predisponendo un protocollo di intesa per la digitalizzazione e abbiamo presentato un piano strategico molto importante per favorire l’innovazione all’interno del Paese“. La digitalizzazione, ha sostenuto Pisano, “deve avere l’obiettivo di migliorare la vita dei cittadini e la competitività del Paese. Ci sono tematiche importanti da affrontare a livello nazionale ed europeo, penso a quella del cyberbullismo. Non solo a livello di Stato ma pure a livello internazionale bisogna avere un impatto tecnologico buono per avere una vita migliore“. 

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)