Fusco: “Se potessi avere 1000 lire al mese”

 

pubblicato il 13 Febbraio 2020, 07:14
3 mins

Nuovo appuntamento con la rassegna “Si rialzi sipario – Lino Conte 50 anni di palcoscenico” organizzata dalla Compagnia Teatrale Lino Conte con il patrocinio del Comune di Taranto e F.I.T.A. La rassegna, che omaggia i 50 anni di palcoscenico di Lino Conte, ha avuto inizio al teatro Fusco di Taranto il 22 dicembre e si concluderà il 13 maggio e per questo nuovo appuntamento, previsto per sabato 15 febbraio, il commediografo e attore tarantino ha voluto portare in scena lo spettacolo di varietà “Se potessi avere 1000 lire al mese”, che già nel 2009 ebbe un grande successo.

Questa volta, però, c’è una interessantissima novità e cioè che Conte sarà affiancato sul palco da artisti professionisti. La formula dello spettacolo semplice e complessiva nel contempo, equilibrata tra canto, musica e comicità recitata, che lo stesso Conte ha riservato per sé, nel personaggio del vecchio macchinista teatrale in perenne alterco con le nuove trasmissioni televisive e sua moglie Rosina teledipendente.

La parte canora è affidata interamente ad un trio d’eccezione che viene direttamente da Napoli, dal Salone Margherita e cioè: il tenore Luciano Capurro, il soprano Anna Caso e la cantante attrice Carla Buonerba. Altro gradito ospite, il tarantino Gigi De Biasi e gli attori della compagnia Lino Conte: Gabriella Manigrasso, Francesco Donvito, Antonello Conte e Onofrio la Gioia.

Si assiste ad un viaggio musicale in cui si ripercorre il periodo di tempo che va dagli anni ’20 agli anni ’50. In repertorio brani e personaggi che hanno scritto la storia dello spettacolo di quegli anni: Anna Fougez, la grande artista tarantina, Wanda Osiris la divina, Edit Piaf, Maria Callas, Fred Astaire, Charles Chaplin, Alberto Rabagliati, Claudio Villa, Marlyn Monroe, Ginger Rogers, Nilla Pizzi, Fred Buscaglione e tanti altri.

Per la comicità, saranno ricordati, con delle divertenti scenette, il grande Totò, Pulcinella, Walter Chiari, Carlo Campanini, Mario Castellano e altri, mentre per il teatro sarà ricordato Eduardo De Filippo.

Lo spettacolo porta la firma dello stesso Conte. La scenografia, che è stata affidata alla ditta Skenè, farà rivivere la magia di quei tempi, infatti la scena si svolge in un grande teatro, dove non mancherà, tra le altre cose fondamentali, la famosa scala da dove scenderanno i protagonisti, come quella che aveva abituato il pubblico la grande Wanda Osiris. La regia è di Lino Conte.

Appuntamento al Teatro Fusco – Sabato 15 Febbraio – Ingresso 20.30 sipario 21.00 – Posti numerati: Platea €. 12,50 – Galleria €. 10.00 – Prevendita e Info 342.710.3959 – 392.309.6037

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)