Orfeo: “My Fair Lady – Musical in concerto”

 

pubblicato il 12 Febbraio 2020, 16:46
2 mins

Giovedì 13 febbraio alle 21.00 al teatro Orfeo, “My Fair Lady – Musical in concerto”, nuovo appuntamento della Stagione Orchestrale dell’ICO Magna Grecia. “My Fair Lady – Musical in concerto” è una produzione realizzata dall’ICO Magna Grecia di Taranto, con la direzione artistica del maestro Piero Romano, nell’occasione anche direttore d’orchestra, in collaborazione con la “Bernstein School of Musical Theatre di Bologna” diretta da Shawna Farrell. Anche questo titolo, come per gli altri eventi della Stagione orchestrale, è realizzato con il sostegno di Comune di Taranto, Regione Puglia e MiBAC (Ministero per i Beni e le Attività culturali).

Protagonisti dello spettacolo: Antonella Rondinone (Eliza Doolittle), Claudio D’Angelo (Henry Higgins), Filippo Musenga (Alfred P. Doolittle) e Pierluigi Cocciolito (Freddy Eynsford-Hill). Coristi: Luca Benini, Giulia Bernardi, Rocco Ottavio Cannizzaro, Irene Frascione, Francesco Fusai, Giulia Eleonora Musso, Marta Pillastrini e Rachele Renda. Coordinamento artistico a cura di Antonella Rondinone, direttore del coro Filippo Musenga.

Antonella Rondinone, soprano, protagonista in decine di ruoli operistici. Fra questi: “La Boheme” di Puccini, “Carmen” di Bizet, “Tosca” di Puccini, “Don Giovanni” di Mozart, “Pagliacci” di Leoncavallo. Claudio D’Angelo è stato protagonista, fra gli altri, di “Tip tap Show” e “L’Amore è..”, Charlie Brown in “Snoopy The musical”, Carl Magnus in “A little night music”. Filippo Musenga, studia al conservatorio, suona chitarra, batteria, sassofono e pianoforte. Fra i musical, “La famiglia Addams”, “Spamalot”, con Elio, Geppi Cucciari e Gabriele Cirilli, “Jesus Christ Superstar” con Ted Neeley. Pierluigi Cocciolito è stato, invece, fra i protagonisti dei musical “Chicago”, “Big Fish”, “Into the woods”, “Il Lato nascosto”. Fra le sue esperienze, il doppiaggio cinematografico.

Quando si dice “My Fair Lady”, il pensiero va dritto al film diretto nel 1964 da George Cukor con Audrey Hepburn e Rex Harrison, e tratto dall’omonimo musical di Alan Jay Lerner e Frederic Loewe. Al centro della storia, una scommessa, quella del professor Higgins, glottologo britannico di fama internazionale, con l’amico Pickering: riuscire a trasformare Eliza, una povera fioraia, in una dama di alta classe entro sei mesi.

Ingresso: 40euro (poltronissime), 30euro (platea e prima galleria), 20euro (seconda e terza galleria), info: Orchestra della Magna Grecia, via Giovinazzi 28 (392.9199935), via Tirrenia n.4 (099.7304422).

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)