Leonardo Grottaglie, la Fiom: “Cresce l’occupazione”

 

Altri lavoratori hanno terminato il periodo di somministrazione con la firma del contratto a tempo indeterminato con Leonardo S.p.A. 
pubblicato il 17 Gennaio 2020, 17:26
20 secs

Nonostante le ripercussioni dei mercati dettate dal dualismo commerciale tra USA e Cina e dalle problematiche riscontrate dal colosso americano Boeing,
nello stabilimento di Grottaglie di Leonardo Aerostrutture – impegnato nella produzione di fusoliere del Boeing 787 “Dreamliner“ – continua il processo di stabilizzazione dei lavoratori in somministrazione: gli accordi vengono rispettati aumentando così l’occupazione stabile all’interno del sito produttivo jonico“. E’ quanto afferma in una nota Roberto Clemente, rsu Fiom Cgil della Leonardo Grottaglie 

Nella giornata di ieri, altri lavoratori hanno terminato il periodo di somministrazione con la firma del contratto a tempo indeterminato con Leonardo S.p.A. 

Come FIOM – CGIL ci siamo sempre battuti a favore dell’occupazione stabile, ostacolando i tentativi di esternalizzazione e vincolando l’utilizzo della somministrazione all’esclusivo fine di garantire un lavoro stabile a tutti i lavoratori impegnati nel sito – conclude Clemente -. Ci riteniamo pertanto soddisfatti del consolidamento di tale processo e vigileremo affinché si completi in tutto il perimetro Leonardo”. 

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)