Festa della Madonna del Miracolo: celebrazioni da mercoledì 15 in San Francesco di Paola

 

pubblicato il 14 Gennaio 2020, 19:24
2 mins

Da mercoledì 15 a lunedì 20, a Taranto, i Padri Minimi della chiesa di San Francesco di Paola terranno le celebrazioni per la Madonna del Miracolo, in ricordo dell’apparizione avvenuta il 20 gennaio 1842 in Sant’Andrea delle Fratte, a Roma, all’ateo Alfonso Ratisbonne, esponente di una delle più importanti famiglie di banchieri d’Europa, poi convertitosi e diventato sacerdote.

Nella chiesa di via Anfiteatro (sulla cui facciata in questi giorni spicca una spettacolare luminaria) un’artistica cappella laterale è dedicata alla Madonna del Miracolo, per tutto l’anno oggetto di pellegrinaggio di devoti. Molte le guarigioni miracolose ottenute dall’intercessione della Beata Vergine, raccolte da padre Angelo Mianulli, che ne promuove il culto.

Stamane, mercoledì 15, per tutta la mattinata, ci sarà l’adorazione eucaristica silenziosa per le vocazioni religiose e sacerdotali; alle ore 18.30, celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo emerito mons. Benigno Luigi Papa, alla presenza della Legio Mariae; i canti saranno animati dal coro della San Nunzio Sulprizio diretto dal m. Luca Simonetti (organista Gianluca Mortato).

Ogni sera, sempre alle ore 18.30, celebreranno la santa messa vescovi pugliesi e lucani; al termine, ci sarà la lettura di testimonianze di guarigioni prodigiose ottenute dalla Madonna del Miracolo.

Ogni mattina sono previste visite delle scuole.

Lunedì 20, ultimo giorno dei festeggiamenti, a mezzogiorno, ci sarà la commemorazione dell’Apparizione con supplica alla Madonna del Miracolo; alle ore 18.30, santa messa presieduta da mons. Giuseppe Caiazzo, arcivescovo di Matera-Irsina, alla presenza dell’arciconfraternita di San Francesco di Paola e del Terz’Ordine dei Minimi di Matera; il servizio del canto sarà curato dal Coro Monte Carmelo (direttore e organista, Anna D’Andria).

Sabato 25 e domenica 26 gennaio, infine, la parrocchia tarantina terrà il consueto pellegrinaggio di ringraziamento al santuario della Vergine della Rivelazione e a quello della Madonna del Miracolo.

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)