Flixbus replica a Borracino: i prezzi dei biglietti sono diminuiti

 

La compagnia lowcost smentisce la denuncia dell'assessore regionale sul presunto aumento del costo della tratta Taranto-Roma
pubblicato il 09 Gennaio 2020, 21:38
10 secs

Flixbus, la compagnia lowcost dei collegamenti su gomma, smentisce le affermazioni dell’assessore regionale allo Sviluppo economico, Mino Borracino, in merito alla denuncia sul presunto aumento del costo dei biglietti sulla tratta Taranto-Roma.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2020/01/08/borraccino-intollerabili-aumenti-tariffe-flixbus-da-e-per-taranto-2/)

In una breve comunicazione la compagnia riporta alcuni dati per smentire la tesi dell’assessore regionale: “Da una comparazione fra il quarto trimestre del 2018 (ottobre-novembre-dicembre) e lo stesso periodo nel 2019, è emerso che i biglietti non solo non sono aumentati, ma sono anche diminuiti (da 23,45 euro nel 2018 a 20,88 euro nel 2019). Analogamente, prendendo in esame il mese di gennaio 2020, il prezzo medio è diminuito rispetto a quello di gennaio 2019, passando da 25,29 a 23,43 euro. Va inoltre considerato che utilizzando un pricing dinamico i prezzi sono soggetti a oscillazioni nel tempo e chi prenota con anticipo ha maggiore possibilità di trovare corse a un costo più contenuto”.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)