Progetto di ASL e MarTA per l’inclusione culturale

 

Sarà presentato giovedì 9 gennaio, alle ore 11, presso la Sala incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto
pubblicato il 07 Gennaio 2020, 19:21
24 secs

Sarà presentato giovedì 9 gennaio, alle ore 11, presso la Sala incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il protocollo di intesa tra ASL Taranto e il MArTA per la realizzazione di azioni comuni per l’accessibilità e l’inclusione culturale, progetti sul rapporto tra arte e salute e per lo sviluppo di progetti di ricerca congiunti. Presenti il direttore generale dell’ASL Taranto, Stefano Rossi, e la direttrice del MArTA, Eva Degl’Innocenti.

Il protocollo prevede, attraverso la collaborazione tra i due Enti, l’organizzazione di attività, iniziative e programmi per la promozione dell’accesso delle persone con diversabilità alla cultura con l’obiettivo di permettere loro la più ampia fruizione delle ricche collezioni del Museo. La creazione di un gruppo di lavoro multidisciplinare consentirà inoltre di analizzare gli effetti positivi della visita e dei laboratori svolti al Museo sulla salute e sul benessere psico-fisico dei visitatori del MArTA, per poter in futuro concretizzare un progetto di prescrizione della visita al museo da parte del medico curante e specialista.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)