Basket: per il Cus Jonico sesto successo interno consecutivo

 

pubblicato il 07 Gennaio 2020, 11:23
5 mins

Per la Befana il Cus Jonico Basket Taranto si regala una dolce calza dove infila il sesto successo consecutivo in casa da inizio stagione. Comincia nel migliore dei modi l’anno e il girone di ritorno dei rossoblu che battono al Palafiom il Basket Francavilla 1963 per 84-72 alla fine di una partita non facile, condotta sempre in testa ma quasi mai chiusa se non nel finale. Top scorer del match Artirs Bricis con 27 punti, in doppia cifra anche Dusels, Di Diomede e Longobardi. Buono, come sempre, il contributo degli altri. Di fronte Lebo e Omeragic e Murolo hanno tenuto in scia il Villa. Per il Cus Jonico confermato, oltre l’imbattibilità interna, anche il terzo posto in classifica all’inseguimento di Molfetta e Monopoli vincenti entrambe.

Coach Olive schiera così il primo quintetto dell’anno: Grosso, Longobardi, Bricis, Dusels e Di Diomede. Coach Alba risponde con Pappalardo, Murolo, Lebo, De Ninno, Tyrtyshnik.

Comincia nel migliore dei modi il match per Taranto: gioco da tre punti di Di Diomede e tripla di Bricis per il 6-0. Segue a ruota Dusels, 8-2 con Francavilla che però risponde con tre canestri di Lebo che la riportano subito sotto, 10-8. Di Diomede e Bricis sono particolarmente ispirati in avvio e si alternano nel colpire da dentro e fuori il pitturato per il 24-17. Ma Francavilla resta in scia con Tyrtyshnik, la tripla di De Ninno e Omeragic. E ci vuole un canestro a fil di sirena di Pannella per restare avanti 26-23 alla fine del primo quarto.

Tripla di Longobardi in avvio di secondo quarto per il +8 rossoblu che Lebo dimezza con due canestri in serie. Bricis costringe due volte la difesa del Villa al fallo su tiro da tre e porta a casa un bel 6/6 dalla lunetta. Si accende Murolo per gli ospiti, il play è un furetto immarcabile, due canestri in penetrazione e poi un paio di triple. Solo i liberi di Di Diomede tengono avanti il Cus all’intervallo, 41-39.

Come nel primo quarto, all’uscita dagli spogliatoi Taranto fa 6-0 di break con due triple di Dusels e Grosso e arriva a +10. Il solito Murolo segna da fuori, De Ninno lo imita e in un amen Francavilla è di nuovo a contatto, 50-48 con Omeragic e Lebo che restituiscono il break. Tutto da rifare che Taranto che va a segno con Bricis, Dusels e Di Diomede. Puntuale arriva la tripla di Longobardi e la schiacciata di Bricis che è il punto esclamativo sul 10-0 di parziale per il 66-52 completato da Grosso e ancora Longobardi in finale di terzo quarto.

Taranto stavolta non abbassa la guardia, tripla di Bricis per il +17. Francavilla prova a reagire ancora una volta: Tyrtyshnik e Omeragic vanno a segno per il -13. Il Cus stavolta resta concentrato: Bricis, Dusels e Longobardi scrivono la parola fine sulla partita portando il punteggio sul 79-60 con un libero di Salerno a 4’ dalla fine. Il finale è tutto per Francavilla che perde a testa alta con Lebo che dimezza il gap.

Taranto può così festeggiare per la sesta volta su altrettante gare in casa, salutando il pubblico che ha sfidato il vento e il freddo per sostenere i suoi rossoblu. Attesi, domenica prossima, dalla trasferta di Monteroni. Per continuare la corsa.

CUS JONICO BK TARANTO – FRANCAVILLA BK 84-72

Cus Jonico Basket Taranto: Di Diomede 15, Bricis 27, Longobardi 12, Dusels 20, Pannella 2, Salerno 1, Berzins 2, Cito, Grosso 5, Bitetti. All. Olive

Francavilla Basket 1963: Pappalardo 4, Murolo 14, Lebo 19, De Ninno 13, Omeragic 14, Giaffreda, Carriere 2, Tyrtyshnik 6, Cannalire ne, Faggiano. All. Alba.

Parziali: 26-23, 41-39, 66-52. Arbitri del match: Eros Marseglia di Mesagne (BR) e Angelo Iaia di Brindisi. Usciti per falli: Di Diomede e Omeragic; Note: Spettatori circa 400 spettatori.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)