Aeroporto ‘Arlotta’, incontro a Roma

 

I Comitati di Taranto, Crotone, Reggio Calabria e Trapani saranno ricevuti dal ministro Paola De Micheli il 16 gennaio
pubblicato il 02 Gennaio 2020, 16:39
59 secs

Una prima buona notizia del 2020 per l’aeroporto ‘Arlotta’ di Grottaglie. Almeno, questa è la speranza che il Comitato Pro Aeroporto di Taranto-Grottaglie coltiva perchè sarà ricevuto il prossimo 16 gennaio, assieme ai referenti dei comitati di Crotone, Reggio Calabria e Trapani, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per un incontro con il titolare, il ministro Paola De Micheli.
E’ un po’ la conferma di quanto aveva dichiarato al nostro giornale il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio sen.Mario Turco, facendo cenno alle iniziative intraprese per cercare la riattivazione dello scalo ionico per i voli passeggeri.
(leggi: https://www.corriereditaranto.it/2020/01/01/il-2020-sara-lanno-del-riscatto-socio-economico-di-taranto/)
I quattro comitati, che lottano da anni per i loro Aeroporti Nazionali di Continuità territoriale a Sud, lavorano insieme ormai da mesi e solleveranno delle questioni sul tavolo ministeriale cercando di trovare delle soluzioni immediate ai problemi che continuano, ancora oggi, a penalizzare queste realtà.
“Ancora un passo avanti nel dialogo con le istituzioni superiori ottenuto da noi a Taranto grazie alla proficua collaborazione con gli altri Comitati, in particolare in questo caso con quello di Reggio Calabria promotore di questo appuntamento che ci vedrà al tavolo ministeriale – fanno sapere i referenti del comitato tarantino, Walter Fischetti e Franco Conte che saranno al tavolo di confronto -. Faremo il punto al ministro De Micheli sulla vertenza Aeroporto di Taranto e proporremo soluzioni immediate di intervento anche sostitutivo e sanzionatorio dello Stato su Aeroporti di Puglia e Regione Puglia”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)