Ex Ilva, nel Milleproroghe 19 milioni per rinnovo Cigs

 

Rinnovata l'integrazione economica del trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria introdotta nel 2016
pubblicato il 30 Dicembre 2019, 19:19
50 secs

C’è la proroga anche per il 2020 per l’integrazione economica del trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria (Cigs) per i dipendenti del gruppo ex Ilva, per una spesa limite di 19 milioni di euro. E’ quanto prevede il decreto Milleproroghe. La norma proroga nuovamente quanto previsto da un decreto legge del 2016 che autorizzava, anche ai fini della formazione professionale per la gestione delle bonifiche, una spesa di 24 milioni di euro per l’anno 2017, poi rinnovato per il 2018, sempre per 24 milioni, e per il 2019 per 35 milioni. Le istanze di Cigs riguarderanno una plate di 2.331 lavoratori: 1.978 dipendenti di Ilva, 341 per Sanac e 12 per Taranto Energia.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)