Il Taranto ha un nuovo direttore sportivo: De Santis, ex Andria

 

Intanto il direttore generale Montella, probabile dimissionario, è stato oggetto di minacce pesanti.
pubblicato il 12 Dicembre 2019, 08:49
51 secs

Vincenzo De Santis, 46 anni, è il nuovo direttore sportivo del Taranto. L’ex Fidelis Andria e Potenza ha raggiunto l’accordo con il presidente Giove nelle scorse ore. ed avrà pieni poteri per ciò che riguarda il mercato e la gestione di squadra e staff tecnico. “Personalmente sono deluso ed arrabbiato” – ha dichiarato in tv a Canale 85 il presidente – “perchè si è creato un clima poco sereno intorno al TarantoCi stiamo rimboccando le maniche e per dimostrarlo abbiamo preso Vincenzo De Santis, per cercare di raddrizzare una squadra importante. Sono convinto che il campionato sia ancora lungo e che ci sia ancora tanto da dire“.

Quel clima poco sereno di cui parla il numero uno del Taranto calcio è riferito anche e sopratutto al  manichino impiccato ritrovato nei pressi dello stadio “Erasmo Iacovone” che recava la scritta Gino Montella, direttore generale, probabilmente dimissionario, del club rossoblù al quale è rivolto quest’atto vile da parte di pseudo tifosi. Un atto del genere non è nuovo in una piazza che negli ultimi anni non si è fatta mancare nulla, compresa la famosa aggressione ai giocatori nel marzo 2017. Sempre in quel periodo apparve un altro manichino impiccato all’altezza del cavalcavia di viale Magna Grecia, destinatario della minacci l’allora vice-pesidente  Bongiovanni. Qualcuno probabilmente ha ragione: a Taranto non si può fare calcio perchè certi ambienti malsani sono sempre dietro la porta.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)