Appalto pulizie asili nido comunali, appello all’Amministrazione

 

pubblicato il 09 Dicembre 2019, 13:46
23 secs

Gli ottantaquattro lavoratori della ditta di pulizia in appalto che operano negli asili nido comunali di Taranto, lanciano un nuovo grido di dolore sul loro futuro: “Dopo anni di impegni e promesse sono ancora impiegati ad un’ora e cinquanta al giorno, con una paga mensile pari a 300 €. Pur svolgendo una attività delicata rivolta a bambini piccolissimi da zero a tre anni. Con questo mensile alcuni di questi lavoratori devono portare avanti le proprie famiglie. Per quanto a nostra conoscenza – scrivono in una breve nota – il contratto di appalto risulta essere scaduto da circa un anno e mezzo. Si attendeva un nuovo affidamento ma non abbiamo avuto novità”.

In questo stato di grande disagio ed incertezze, chiedono “all’Amministrazione comunale di mettere in campo azioni reali per dare anche a queste persone, nella quasi totalità donne, la dignità di lavoratori, con un orario ed una paga degna dell’impegno che propendono ogni giorno. Anche per fornire un servizio migliore ai piccoli della scuola dell’infanzia comunale”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)