Mittal, Conte: “Respingiamo il nuovo piano”

 

Le dichiarazioni del Presidente del Consiglio dopo il nuovo piano presentato per gli asset ex-Ilva.
pubblicato il 05 Dicembre 2019, 14:30
52 secs

«Il progetto che è stato anticipato in un incontro non va assolutamente bene, mi sembra sia molto simile a quello originario. Lo respingiamo e lavoreremo come durante questo negoziato agli obiettivi che ci siamo prefissati col signor Mittal e che il signor Mittal si è impegnato personalmente con me a raggiungere, e ci riusciremo”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ripreso dall’agenzia ANSA, a margine di una iniziativa a Roma.

Il piano, di cui avevamo anticipato i contenuti ieri sera, prevede un drastico ridimensionamento per il siderurgico di Taranto, in termini di produttività, di occupazione (circa 5000 esuberi) e di investimenti sugli impianti previsti dal Piano Ambientale.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)