100 grammi di cocaina e tremila euro nascosti in casa: 48enne arrestato dalla Polizia

 

pubblicato il 29 Novembre 2019, 18:05
52 secs

I Falchi della Squadra Mobile hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Luciano Merletto, pregiudicato tarantino di 48 anni. Da qualche giorno, nelle vicinanze di via Ancona, i poliziotti avevano notato uno strano movimento di giovani, molti dei quali noti assuntori di cocaina, che aveva fatto sorgere il fondato sospetto che la zona fosse stata trasformata in una piazza di spaccio.
Nel corso dei servizi di appostamento, i poliziotti sono riusciti ad individuare l’appartamento nel quale veniva spacciata la sostanza stupefacente e così, decisi a porre fine all’illecita attività, hanno proceduto ad una perquisizione in casa del pregiudicato non senza prima aver adottato utili escamotage per evitare che, accorgendosi della loro presenza, l’uomo avesse il tempo di disfarsi dell’eventuale stupefacente in suo possesso. La rapidità d’azione e l’abilità con cui i Falchi hanno operato ha consentito che l’operazione avesse esito positivo.
All’interno di un cassetto di un mobile del bagno, i Falchi hanno recuperato una busta di cellophane con circa 100 grammi di cocaina, oltre a tutto il necessario per il suo confezionamento.
In un borsello, la somma di quasi 3mila euro in banconote di vario taglio probabile provento dell’attività di spaccio.
Il 48enne tarantino è stato tratto in arresto in flagranza di reato e, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)