Ex Ilva, lunedì consiglio di fabbrica: sindacati e lavoratori si mobilitano

 

Si prenderanno in considerazione le ipotesi di insubordinazione nei confronti delle procedura di spegnimento previste dall'azienda
pubblicato il 16 Novembre 2019, 17:34
3 secs

Le Rsu (Rappresentanze sindacali unitarie) dei sindacati metalmeccanici hanno convocato per lunedì mattina, alle ore 11, il consiglio di fabbrica dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto, allargato ai delegati sindacali delle imprese dell’indotto, per fare il punto della situazione dopo la conferma del disimpegno della multinazionale franco-indiana.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2019/11/16/ex-ilva-lavoratori-centrali-non-rispetteremo-stop-agli-impianti/)

I sindacati decideranno eventuali iniziative di mobilitazione considerando anche il fatto che ArcelorMittal ha comunicato il cronopogramma di sospensione degli impianti, con la fermata degli altiforni, delle cokerie e dell’agglomerazione entro il 15 gennaio 2020. La multinazionale ha scritto nella lettera inviata al governo e agli organi tecnici che andrà via il 4 dicembre, in concomitanza con la scadenza della procedura di retrocessione dei rami d’azienda e la restituzione degli impianti e dei lavoratori all’amministrazione straordinaria.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)