Emendamenti Italia Viva per ripristino scudo penale

 

pubblicato il 11 Novembre 2019, 20:04
52 secs

Scudo penale e amministrativo ripristinato dal 3 novembre scorso e valido fino al termine dell’attuazione del piano ambientale ex Ilva di Taranto ed estensione dello stesso tipo di tutela alle tutte le imprese impegnate nelle procedure di risanamento Aia (Autorizzazioni integrate ambientali)“. E’ questo l’obiettivo dei due emendamenti al Dl Fiscale depositati da Italia Viva in commissione Finanze alla Camera e firmati da tutti i componenti del gruppo a Montecitorio. Si tratta di due ‘scudi’, uno generale che vale per tutte le aziende e uno specifico per l’Ilva, che copre la società dal 3 novembre (data di decadenza del precedente scudo penale) fino alla fine del risanamento.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)