Ex Ilva, Intesa Sanpaolo sospende rate mutui e prestiti a lavoratori e fornitori

 

Fino a 12 mesi. La banca detiene il 5,6% della AM InvestCo Italy attraverso la quale ArcerloMittal Italia ha acquisito in affitto l'ex Ilva
pubblicato il 08 Novembre 2019, 17:37
42 secs

La banca Intesa Sanpaolo ha deciso di sospendere le rate di mutui e prestiti dei dipendenti dell’ex Ilva e dei fornitori suoi clienti per un periodo fino a 12 mesi, raccogliendo la proposta della Fabi. A renderlo noto è la stessa la banca. La domanda di sospensione andrà presentata dai dipendenti interessati presso la propria filiale Intesa Sanpaolo, che provvederà a finalizzarla. Per informazioni sulle caratteristiche e modalità di attivazione della misura, che si rivolge appunto a quelle situazioni di difficoltà che sono specificatamente derivanti dalla difficile situazione dell’azienda, sono a disposizione tutte le filiali del Gruppo sul territorio.

Intesa Sanpaolo vuole dimostrare la propria vicinanza ai dipendenti ex Ilva e delle aziende fornitrici e alle loro famiglie in questo momento di seria difficoltà“, spiega Carlo Messina, consigliere delegato e ceo di Intesa Sanpaolo. “Abbiamo ritenuto che la sospensione di mutui e prestiti fosse un intervento di concreto sostegno per le persone e le comunità locali nell’attuale situazione. L’attenzione alle dinamiche e alle esigenze sociali dei territori è per noi uno dei capisaldi del nostro modo di fare banca“, osserva ancora.

Ricordiamo che Banca Intesa Sanpaolo detiene il 5,6% della AM InvestCo Italy attraverso la quale ArcerloMittal Italia ha acquisito in affitto i rami d’azienda dell’ex gruppo Ilva.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)