ArcelorMittal, appalto: la Enetec annuncia cassa integrazione per 50 dipendenti

 

pubblicato il 08 Novembre 2019, 12:05
43 secs

Primi effetti del disimpegno di ArcelorMittal dallo stabilimento siderurgico tarantino. Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, dopo l’annuncio di recessione del contratto di affitto dell’Ilva da parte di ArcelorMittal, la ditta Enetec dell’appalto del siderurgico ha annunciato la cassa integrazione per 50 lavoratori su un organico complessivo di 56 unità, a partire dall’11 novembre e per 13 settimane. L’impresa si occupa di progettazioni, costruzioni e montaggi industriali. Ai sindacati metalmeccanici, la Enetec ha spiegato di ritenere “improcrastinabile l’avvio di una procedura di cassa integrazione ordinaria per 50 unità lavorative, 46 operai e 4 impiegati”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)