Lega Navale Italiana: ripartita la scuola di vela

 

pubblicato il 04 Novembre 2019, 11:33
2 mins

Dal 1 novembre la Sezione di Taranto della Lega Navale Italiana e’ ripartita con la scuola vela attivando corsi invernali di deriva base, deriva di livello intermedio e deriva di livello avanzato. “Salutiamo il gruppo vela uscente H2O – afferma il presidente Rosangela Martongelli- con cui abbiamo operato per circa 3 anni, guidato da Augusto Quaranta, che ringraziamo per l’impegno profuso unitamente ai suoi collaboratori”.

Dopo un’attenta valutazione degli obiettivi da raggiungere e delle modalità da seguire, il consiglio direttivo della Sezione di Taranto della LNI ha deciso di affidare il coordinamento delle attività di vela derive al sig. Francesco D’Andria, allenatore ed istruttore di comprovata esperienza sportiva, da sempre all’interno delle strutture della Lega Navale Italiana.

A lui è affidato il compito di ampliare e potenziare l’attività di formazione velica, la promozione della vela in ambito sociale e l’attuazione di strategie condivise per lo sviluppo delle attività nautico remiere con i referenti sportivi della sezione LNI di Taranto e degli altri circoli velici locali.

Nell’ambito dell’iniziativa “Veleggiamo d’inverno” si avviano i corsi di deriva base e deriva intermedio che vedranno coinvolte le classi veliche “Optimist” per i piccoli allievi e “Tridente” per i giovani e gli adulti. Si aggiungerà a breve anche la classe “Laser” per teen-ager e adulti.

Le attività si svolgono presso la sede della Lega Navale – sezione di Taranto, Lungomare Vittorio Emanuele III, 2, offrendo ai partecipanti i servizi che sono stati allestiti in questi anni (aula didattica, spogliatoi, salone conviviale, punto di ristoro) e la possibilità di vivere momenti di aggregazione indimenticabili con i nuovi amici.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)