Ex Ilva, nel pomeriggio vertice straordinario al MiSE

 

Si ritroveranno al tavolo i ministri Patuanelli e Provenzano (con la possibilità di altri esponenti del governo) e i vertici dell'azienda
pubblicato il 04 Novembre 2019, 14:47
30 secs

Il governo prova subito a correre ai ripari. Alle 15 infatti è previsto un incontro straordinario a Roma presso il ministero dello Sviluppo Economico, a cui parteciperanno diversi ministri tra cui Stafano Patuanelli (Sviluppo economico), Giuseppe Provenzano (Sud) e Roberto Speranza (Salute), Costa (Ambiente). Oltre ai vertici dell’azienda, Lucia Morselli in primis ovviamente. Sul tavolo c’è la possibilità di varare un provvedimento di urgenza sul tema delle tutele legali e sul canone di affitto versato da Arcelor Mittal.

Sulla prima ipotesi si parla di una norma che sancisca la non colpevolezza per le imprese che adottano entro i termini le prescrizioni relative a Piani ambientali. Come già riportato in passato però, si tratterebbe di una norma erga omnes, non per la sola ex Ilva e fungerebbe da esplicitazione dell’articolo 51 del codice penale. Questo perché non passerebbe lo scoglio parlamentare.

Sul secondo argomento si starebbe valutando la possiblità di dilazione o riduzione del pagamento del canone d’affitto che spetta all’azienda per la gestione degli impianti. Ma anche qeusto intervento potrebbe non bastare di fronte a difficoltà strutturali evidenziate da Arcelor Mittal.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)