Due autosaloni nel mirino della Polstrada: scattano 13mila euro di sanzioni

 

pubblicato il 02 Novembre 2019, 12:51
37 secs

Continua senza sosta l’attività del personale della Polizia Stradale di Taranto finalizzata a monitorare e garantire il corretto svolgimento delle attività commerciali. Sottoposte a controllo amministrativo due attività di rivendita di auto online con sede nel capoluogo jonico. Nel corso dei controlli i poliziotti hanno riscontrato alcune violazioni alle disposizioni di legge sul corretto funzionamento degli autosaloni.
Entrambi i titolari, pur essendo in possesso delle autorizzazioni per il solo commercio elettronico al dettaglio di auto e moto, esercitavano la vendita di veicoli usati mediante la loro esposizione al pubblico pur in assenza delle previste licenze.
Nel primo autosalone, con sede a Talsano, all’interno dell’area espositiva sono state trovate 5 autovetture destinate in maniera inequivocabile alla vendita.
Il secondo rivenditore aveva provveduto ad esporre le autovetture in vendita nei pressi del piazzale di un distributore di carburante.

Gli ulteriori controlli hanno accertato che le auto di quest’ultima rivendita controllata erano prive della prevista copertura assicurativa e sono state pertanto poste sotto sequestro.
Per entrambe le attività, considerate le gravi inadempienze riscontrate, è scattata anche la segnalazione all’autorità competente per l’immediata chiusura delle attività.
Le sanzioni amministrative elevate ammontano complessivamente a circa 13.000 euro.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)