ArcelorMittal Itaia, rsu Fim Cisl: “Emissioni continue dal camino E-312”

 

Chiesto incontro urgente all'azienda per visione documenti che attestino marcia regolare dell'impianto
pubblicato il 17 Ottobre 2019, 17:42
5 secs

Le Rsu della Fim Cisl dello stabilimento ArcelorMittal di Taranto tornano a denunciare in una nota inviata all’ufficio Relazioni industriali, al direttore di area Agglomerazione e allo Spesal (Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro) dell’Azienda sanitaria locale “continue emissioni del camino E312. La questione in oggetto – puntualizzano – dopo le denunce fatte e interventi degli enti esterni atti a rilevare e controllare le emissioni ad oggi non è ancora cambiata. Infatti, assistiamo a continue emissioni di fumo nero che espone non solo il personale operante all’interno dello stabilimento, ma anche la città“. Le Rappresentanze sindacali unitarie chiedono “un incontro urgente atto ad avere documentazione dell’ultimo periodo dove si evince la marcia regolare dell’impianto in oggetto. In mancanza di quanto appena esposto, denunceremo la questione alla Procura della Repubblica“.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)