Lizzano: detenzione munizione e spaccio, 19enne finisce ai domiciliari

 

pubblicato il 12 Ottobre 2019, 11:43
7 secs

I Carabinieri della Stazione di Lizzano hanno arrestato, nella flagranza dei reati di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio nonché di detenzione e porto illegale di munizionamento, un 19enne incensurato del posto. I militari, durante un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione dei reati, hanno notato il giovane che, alla vista dei militari, ha tentato di occultare nel vano scala della propria abitazione un involucro in cellophane.
Gli uomini dell’Arma, dopo aver recuperato il sacchetto contenente 20 cartucce di diverso calibro per pistola, hanno deciso di effettuare un perquisizione domiciliare, durante la quale hanno rinvenuto, nella disponibilità del giovane, circa 25 gr di marijuana suddivisa in ventisei dosi e materiale utile al confezionamento. Il 19enne, condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato e, su disposizione dell’A.G., sottoposto agli arresti domiciliari.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)