Bonifiche aree verdi scuole Tamburi proseguono

 

La struttura commissariale smentisce la notizia dell'interruzione dei lavori alla scuola Vico denunciata dall'attivista Luciano Manna
pubblicato il 25 Settembre 2019, 17:05
4 mins

I lavori alle aree verdi delle scuole del rione Tamburi proseguono. Non c’è stata alcuna interruzione“. E’ quanto chiariscono dalla struttura del Commissario Straordinario per le bonifiche, Vera Corbelli.

Alcune fonti riportano della sospensione dei lavori. E’ importante precisare che si è trattato di un’azione temporanea, dovuta alla rumorosità di alcune operazioni di bonifica. Pertanto gli operai, di concerto con il responsabile dei lavori, si sono spostati per proseguire in altra zona, rispettando la fascia oraria che e’ stata segnalata come “sensibile”. In pratica il rumore di alcuni strumenti per l’esecuzione dei lavori rendeva più difficile lo svolgimento delle lezioni. Questo è’ sicuramente vero. Ma e’ un disagio che avevamo fatto presente, durerà poco. E’ per uno scopo di grande utilità” specificano ancora dalla struttura commissariale.

Dalla struttura commissariale ricordano poi che la gara per la realizzazione delle aree verdi è stata vinta dalla Giampetruzzi srl che ha iniziato i lavori lo scorso 10 agosto e li terminerà in 50 giorni. Ha un costo complessivo di €.1.173.835,62.

Il  progetto prevede la riqualificazione delle aree verdi esistenti e la realizzazione di nuove superficie a verde, l’integrazione di alberi e di siepi, la riqualificazione delle aree pavimentate, dei muretti delle recinzioni e dei cancelli. Ma anche la riqualificazione delle piste e dei campi sportivi esterni, la realizzazione di aree per la lettura e per le attività didattiche all’aperto, di aree gioco. Sono previsti anche percorsi sensoriali per l’infanzia, una “little free library” e serre didattiche.

La fase iniziale dell’intervento ha previsto la caratterizzazione ambientale e l’analisi di rischio sito specifica. L’attività di caratterizzazione, eseguita dal Comune di Taranto a seguito di uno specifico accordo di collaborazione sottoscritto con il Commissario Straordinario, ha previsto la una campagna di indagini geognostiche ed ambientali. L’intervento rientra fra quelli pianificati dal Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto.

(leggi anche l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2019/09/05/radon-via-alla-bonifica-scuole-dei-tamburi2/)

Poco prima della smentita dell’interruzione dei lavori, era stato l’attivista Luciano Manna a lanciare l’allarme. “Sono stati bloccati stamattina, dopo l’intervento del dirigente scolastico sollecitato da una mamma, i lavori di manutenzione nelle aree verdi della scuola Vico del quartiere Tamburi – si legge nel comunicato stampa -. Il taglio di rami e la movimentazione del terreno, rispettivamente eseguiti con motosega e pala meccanica, non rispetterebbero le prescrizioni di Arpa Puglia che per queste operazioni prevedono la bagnatura dei luoghi ed avvenivano, inotre, con le finestre aperte delle aule durante lo svolgimento delle lezioni, quindi in presenza degli alunni e del personale scolastico. Le stesse operazioni di manutenzione avvenivano in violazione delle norme in materia di Lavoro: senza l’utilizzo dei DPI e con operazioni non convenzionali che mettevano a rischio l’incolumità degli stessi operai“.

La mamma di una alunna che frequenta la scuola ha raggiunto gli uffici scolastici ed ha personalmente rappresentato le sue preoccupazioni al dirigente scolastico che a sua volta ha assicurato alla mamma circa gli accordi presi con il responsabile dei lavori: alcune operazioni, come la movimentazione del terreno non dovevano essere eseguite nelle ore di lezione. I lavori sono stati quindi interrotti” conclude Luciano Manna.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)