Ubik, Biagio Cilento presenta “Quel crocifisso in ferro battuto”

 

pubblicato il 11 Settembre 2019, 09:05
2 mins

Venerdì 13 settembre, alle ore 18.30, nella libreria Ubik, Biagio Cilento presenterà il suo nuovo libro “Quel crocifisso in ferro battuto”. Interverranno il direttore del settimanale “Lo Jonio”, Pierangelo Putzolu, e il direttore de Lojonio.it, Leo Spalluto, che modererà il dibattito.
“La storia che racconto – spiega Biagio Cilento – me la porto dentro da circa 40 anni. Oggi che è così attuale la morte di tante persone per malattie causate dal fenomeno dell’inquinamento ambientale dovuto agli scarichi in atmosfera da parte di grossi impianti industriali nati troppo vicini ai centri abitati, sento nascere in me il desiderio di parlarne, essendo stato negli anni ’70 assistente meccanico presso il V centro siderurgico di Taranto. In particolare – continua Cilento – per aver preso parte alla direzione dei lavori di montaggio dell’impianto altoforno numero 5, quello più grande d’Europa ed orgoglio della siderurgia nazionale”.

Biagio Cilento, classe 1939, capitano di marina mercantile, ha navigato per circa 10 anni su navi nazionali ed estere è poi passato all’industria meccanica e siderurgica. E’ stato premiato ai concorsi letterari internazionali di narrativa ad Assisi, Firenze, Prato, Aversa e Caserta. Da sempre impegnato sul fronte del volontariato, in particolar modo per la donazione di organi. Il ricavato della vendita sarà devoluto in parte per la ricerca e cura delle leucemie e tumori del sangue (A.I.P.E. Onlus di Torino) e all’A.I.T.F. – Associazione italiana trapiantati di fegato di Torino. Un aiuto sarà offerto anche per un bimbo ucraino affetto da problemi gastroenterici.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)