Recupero area camper, si procede

 

Comune e Amat dapprima interverranno per la ripulitura e poi sul piano economico per la ristrutturazione completa
pubblicato il 06 Settembre 2019, 18:03
55 secs

Questa mattina l’assessore alle Partecipate Paolo Castronovi e il presidente Amat Giorgia Gira, insieme con i dirigenti dell’azienda di trasporto pubblico e i rappresentanti dell’Associazione campeggiatori, hanno effettuato un primo sopralluogo nell’area di via Rondinelli per verificare lo stato dei luoghi. Lo fa sapere una nota municipale.

“Decoro e rispetto delle regole – commenta l’assessore Castronovi – sono le linee guida che il sindaco Melucci ritiene imprescindibili e entro queste vogliamo
muoverci perché abbandono e abusi hanno portato solo a ripetuti atti di vandalismo: gazebo distrutti, infissi, porte, finestre e servizi della palazzina distrutti, aree
esterne piene di detriti di varia natura e di erbacce. Per ripristinare le condizioni che la rendano in grado di svolgere nuovamente il proprio ruolo di area attrezzata per i camperisti occorrono numerosi interventi che Amministrazione comunale e Amat elaboreranno entro tempi brevi insieme a un primo elenco di operazioni di ripulitura del perimetro scoperto e sfalcio del verde cresciuto in modo selvaggio da portare a termine a scadenza ravvicinata”.

“Il rifacimento completo dell’area – interviene il presidente Gira – sarà messo in pratica passo per passo, nel frattempo su indicazione del sindaco Melucci, Amat
preparerà il piano economico per avere il quadro preciso dell’investimento occorrente per la ristrutturazione completa dell’area camper, indispensabile per renderla idonea in modo permanente all’accoglienza di quanti praticano il turismo itinerante”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)