Taranto, rissa tra immigrati in via Oberdan: un arresto

 

pubblicato il 02 Settembre 2019, 14:52
49 secs

Gli agenti della Volante di Taranto hanno arrestato per rissa un 24enne di nazionalità nigeriana. I poliziotti sono arrivati in forze in Via Oberdan dove era stata segnalata una violenta rissa tra un gran numero di extracomunitari residenti nella zona che si stavano affrontando armati di bottiglie, cinghie e bastoni.
Glia genti sono riusciti con non poche difficoltà a fermare un giovane nigeriano, individuato come quello tra i più attivi nella lite, mentre gli altri extracomunitari presenti sono riusciti a dileguarsi vie nelle limitrofe.
Il giovane fermato, un nigeriano di 24 anni in possesso di regolare permesso di soggiorno, è stato accompagnato negli uffici della Questura e, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto ed accompagnato presso la locale Casa Circondariale.
Al termine dell’operazione, gli agenti della volante sono ritornati nella zona in cui si era verificata la violenta rissa ed hanno controllato un esercizio commerciale, notoriamente punto di incontro di cittadini originari di varie regioni del continente africano, al cui interno, pur con la serranda abbassata, erano presenti numerosi ragazzi extracomunitari che, a musica alta, continuavano a bere sostanze alcoliche disturbando la quiete pubblica. Il loro intervento è riuscito a far cessare la musica ad alto volume ed a ripristinare la calma.
In corso accertamenti per verificare la regolarità dell’attività commerciale controllata.

(Immagine di repertorio)

F.R.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)