Ex Ilva, Uilm: “Regione riattivi bando regionale per operai in cig”

 

Lo afferma il segretario della Uilm di Taranto, Talò, in una nota inviata alla Regione e per conoscenza all'Ilva in As e ad ArcelorMittal
pubblicato il 26 Agosto 2019, 19:18
18 secs

Urge e non è più rinviabile la concreta e fattiva riattivazione del bando regionale concernente l’inserimento in percorsi formativi e di riqualificazione dei cassintegrati a zero ore, tra cui rientrano gli operai rimasti in capo all’Ilva in Amministrazione straordinaria“. E’ quanto sottolinea il segretario generale della Uilm di Taranto, Antonio Talò, in una nota inviata alla Regione Puglia e per conoscenza all’Ilva in As e ad ArcelorMittal Italia. La Uilm ritiene “fondamentale detto strumento formativo poiché inteso quale elemento propedeutico per i lavoratori teso allo svolgimento delle attività di bonifica da compiersi, nondimeno la maggiore versatilità di impiego all’interno di ArcelorMittal Italia in direzione dell’accordo del 6 settembre 2018“. L’organizzazione sindacale “rivolge l’ulteriore sollecito ad una convocazione urgente, finalizzata esclusivamente all’esecutività della misura in favore dei lavoratori, in mancanza della quale partiremo nei prossimi giorni dalla convocazione di un’assemblea con le maestranze presso la sede della Regione Puglia per definire tutte le iniziative necessarie a sostegno di quanto rivendicato“. 

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: Ex Ilva, Uilm: “Regione riattivi bando regionale per operai in cig”

  1. Michele

    27 Agosto, 2019

    Buongiorno sono un operaio in as però la regione dalla busta ai prende ancora il suo dovuto dalla busta paga così non si aiuta un operaio in CIG per me.buona giornata ha tutti grazie

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)