Tutto pronto per il ferragosto dei tarantini

 

Il bagno di mezzanotte e musica a volontà. La festa sul viale del Tramonto
pubblicato il 14 Agosto 2019, 12:47
5 mins

Cinque, quattro, tre, due, uno. Via, auguri a tutti! Capodanno? No, Ferragosto. Anche se atmosfera è la medesima. Fervono preparativi per la lunga notte, tra il 14 e il 15, da passare in spiaggia, in attesa dello scoccare della mezzanotte. Focacce, birra, parmigiana, angurie e quant’altro costituiscono in linea di massima il menu della serata, ma senza strafare per evitare problemi al momento di entrare in acqua, fra le luci dei riflettori e quelle multicolori dei fuochi d’artificio. Auguri, auguri. Al rientro dal bagno sotto le stelle, ecco pronto l’asciugamani per mettere a tacere i primi brividi di freddo.

Sarà soprattutto la festa dei giovani, con il piacere di stare insieme e di dimenarsi al suono delle hit estive per momenti da ricordare al rientro dalle ferie o sui banchi di scuola. Sarebbe veramente un peccato, però, rovinare tutto per la ricerca dello sballo. Inolre per il ritorno, se non si sarà sufficientemente lucidi, sarà opportuno cedere il volante dell’auto all’amico più sobrio, per evitare ritiro di patente o (peggio ancora) incidenti stradali.

Il clou della notte di ferragosto si vivrà sul viale del Tramonto per una straordinaria ‘Isola Festival Beach’. “Abbiamo deciso di regalare ai tarantini un Ferragosto diverso in questo splendido luogo affacciato sul Mar Grande,sulla cui valorizzazione l’amministrazione comunale sta fortemente puntando. Sarà una serata dedicata alla musica e alle arti varie che ci auguriamo verrà a lungo ricordata, come quella già vissuta la notte di San Lorenzo, e che sancisce ancora una volta la ferma volontà dell’amministrazione Melucci di restituire ai tarantini uno dei posti più suggestivi della città”, riferisce l’assessore comunale alla cultura Fabiano Marti.

La spiaggia, ricordiamo, è stata finalmente restituita dal Comune alla collettività nella sua straordinaria bellezza, dopo tanti anni di campeggi e di altre attività non autorizzate che spesso duravano tutta l’estate, , con conseguente scarso rispetto ambientale. Questo, grazie agli incessanti controlli da parte dei vigili urbani e della Polizia di Stato in atto da diverse settimane, con conseguenti sequestri di attrezzature abusive.

Chi resta in città potrà provare l’ebbrezza del tuffo di mezzanotte alla spiaggetta di Lido Taranto, che si prevede affollatissima, o accontentarsi di vedere lo spettacolo dall’alto del lungomare, con i fuochi pirotecnici che punteggeranno da lontano la costa ionica. Si potrà provare a combattere la malinconia con una pizza e birra fra amici rimasti anche loro in città oppure allungarsi fino agli chalet e ai locali di via Garibaldi per un serata a base di karaoke.

L’indomani, ferragosto, molti tarantinii trascorreranno l’intera giornata sulle spiagge, sperando che non risultino troppo insozzate dai bagordi della notte.

E per chi intende far riposare lo spirito piuttosto che il corpo, segnaliamo l’iniziativa a Grottaglie dell’associazione sacerdotale “La vite e i tralci”che si svolge alle prime ore del giorni di Ferragosto. Si tratta del pellegrinaggio a piedi dalla chiesa di San Francesco di Paola (partenza alle ore 3.30) fino al santuario della Madonna della Mutata, nello splendido scenario campestre; la conclusione è alle ore 6 con la santa messa.

Sempre di ferragosto, in Città vecchia, segnaliamo due iniziative. Saranno possibili due traversate, con diversi itinerari, a bordo della nave Calajunco, con imbarco alla discesa Vasto alle ore 11 e 18 (info 335.6448888-340.2203903). Ci saranno anche le visite guidate de ‘Ipogei sotto le stelle’, con partenza dalla sede di Nobilissima Taranto, in via Duomo 245, alle ore 18-19.30-21 (info, 327.4557909); un’altra escursione per i due mari sarà possibile con la motonave dell’Amat, imbarco alle ore 20, con partenza da piazzale Democrate (pressi ponte di pietra).

Vasto calendario di appuntamenti in provincia. Segnaliamo le processioni a mare in molte località della litoranea (Montedarena e Campomarino, fra le più rinomate). A Martina Franca, invece, si svolgono i festeggiamenti in onore dell’Assunta, con processione serale, musica in piazza e i fuochi pirotecnici.

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)