Inveirono contro i poliziotti, sospesa l’attività di un circolo

 

pubblicato il 13 Agosto 2019, 16:28
23 secs

È stato notificato qualche ora fa un provvedimento di sospensione dall’attività di un circolo privato in via Nettuno a Taranto. A luglio, i Falchi della Squadra Mobile di Taranto avevano arrestato per oltraggio, minacce, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale un avventore che, seduto ai tavoli del circolo, aveva inveito contro i poliziotti che stavano facendo alcuni accertamenti.
L’intensificazione dei controlli, rientranti in un ampio piano di monitoraggio del territorio predisposto dal Questore di Taranto per tutta la provincia jonica e rivolto anche a esercizi pubblici quali bar e circoli ricreativi, hanno consentito di verificare come il locale fosse punto di ritrovo frequente di numerosi individui con pregiudizi penali quali furto, truffa, ricettazione, appropriazione indebita, guida in stato di ebbrezza, violazione di beni sottoposti a sequestro, detenzione ai fini di spaccio, detenzione abusiva di armi.
Considerato che per le frequentazioni rilevate dagli agenti, il locale costituiva rilevante pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, il Questore ha deciso di adottare la sospensione della licenza per 20 giorni.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)