Controlli abusivismo: sequestrato un quintale di cozze

 

pubblicato il 25 Luglio 2019, 15:06
23 secs

Altro sequestro di prodotti ittici da parte del Commissariato Borgo di Taranto, in collaborazione con i militari della Capitaneria di Porto ed il personale ASL per garantire il rispetto delle norme sul rispetto della salute pubblica e sulla commercializzazione degli alimenti.
Nel mirino, questa volta, due venditori ambulanti di prodotti ittici, uno  in via Orsini, l’altro nella trafficata Viale Magna Grecia.
Gli operanti hanno accertato che i prodotti ittici, sia cozze sfuse sia in vaschette preconfezionate con i mitili già sgusciati, erano esposti alla vendita a temperatura ambiente ed ai gas di scarico dei veicoli in transito.  Privi di qualunque certificato di tracciabilità, come attestato dal personale ASL intervenuto sul posto, e pericolosi per la salute pubblica. Sequestrato oltre un quintale di mitili e circa 10 kg di pesce, distrutto da un compattatore dell’AMIU.  I due soggetti dediti alla vendita sono stati denunciati per il reato di commercio di sostanze alimentari nocive, per frode nel commercio per vendita di prodotti in cattivo stato di conservazione.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)