ArcelorMittal Italia, indetto sciopero di 24 ore il 2 agosto

 

Dei lavoratori del terzo e quinto sporgente del porto. L'azienda affida carico coils a compagnia portuale mentre i diretti sono in cigo
pubblicato il 23 Luglio 2019, 11:10
6 secs

Le Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) Fim, Fiom e Uilm hanno indetto uno sciopero di 24 ore per la giornata di venerdì 2 agosto dei lavoratori del terzo e quinto sporgente dell’area portuale gestita da ArcelorMittal (reparto Ima) per protestare contro l’affidamento del servizio di caricamento di coils attraverso una compagnia portuale mentre sono in cassa integrazione ordinaria i lavoratori diretti dello stabilimento. Nel comunicato di sciopero, inviato anche a all’Ufficio relazioni industriali, al capo area di stabilimento e per conoscenza all’Inps, si legge che “le organizzazioni sindacali hanno verificato che all’interno dello sporgente n.1 si stanno effettuando operazioni di caricamento coils sulla nave Johann attraverso una compagnia portuale. Al momento ci risulta che i lavoratori sociali sono in cassa integrazione ordinaria guadagni in quanto l’azienda ha deciso unilateralmente di ridurre le attività di carico navi“. 

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: ArcelorMittal Italia, indetto sciopero di 24 ore il 2 agosto

  1. Paolo

    Luglio 24th, 2019

    Schifo!!! Nb collega di Genova

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)