Ex Ilva, nuovo incidente: si rompe una tubatura

 

Sversato olio combustibile denso su una superficie totale di circa 20 mq nei pressi della strada che costeggia il Parco Loppa
pubblicato il 22 Luglio 2019, 21:28
17 secs

Nuovo incidente all’ex llva di Taranto. Una tubazione fuori terra e fuori servizio si è rotta sversando olio combustibile denso su una superficie totale di circa 20 mq nei pressi della strada che costeggia il Parco Loppa dello stabilimento ArcelorMittal Italia di Taranto. L’azienda precisa che “non c’è stato alcun interessamento della rete fognaria di stabilimento. Immediate sono scattate le misure di prevenzione e ripristino: si è tamponata la perdita, eseguita una vetroresinatura e il contenimento/recupero del prodotto sversato mediante l’utilizzo di sabbia calcarea assorbente“. In un post su Facebook il consigliere comunale Massimo Battista, operaio rimasto in capo all’Ilva in As e attualmente in Cassa integrazione straordinaria, scrive che “la tubazione ha ceduto riversando sul terreno il materiale contenuto nella stessa (ex Ocd). Questi incidenti sono all’ordine del giorno, solo una piccola parte vengono denunciati. Alla fabbrica non serve un piano manutentivo straordinario, ma l’immediata chiusura con relativa bonifica e decontaminazione delle aree su cui insiste“.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)