Diventa realtà il canile rifugio del Comune di Taranto

 

pubblicato il 21 Luglio 2019, 12:00
47 secs

La Giunta Melucci ha approvato il progetto definitivo che consentirá la realizzazione, nello stesso complesso del canile sanitario, di 2 strutture, ognuna costituita da 5 box rifugio da 30 mq. ciascuno, in maniera da poter garantire, al massimo della loro capienza, ospitalità a 25 cani per ogni blocco, per un totale di 50 cani. Lo recita una nota municipale.
Il canile rifugio, candidato dal sindaco Melucci al finanziamento regionale nell’ambito delle misure a “Tutela d’animali d’affezione e prevenzione del randagismo” per la realizzazione e/o ampliamento di canili sanitari e/o rifugi di proprietà comunale, dopo aver ottenuto il primo posto in classifica, è stato oggetto di ulteriore cofinanziamento, al fine di assicurare alla città un luogo dedicato ad accogliere cani randagi ed assicurare loro ogni migliore tutela.
“Il canile rifugio – commenta l’assessore Francesca Viggianocostituisce uno degli obiettivi perseguiti e raggiunti dall’amministrazione Melucci, particolarmente attenta al fenomeno del randagismo ed alla tutela degli animali da affezione. Sono orgogliosa dell’ottimo lavoro svolto dalla direzione ambiente per assicurare alla nostra città una struttura all’avanguardia dedicata ai cani, esigenza particolarmente sentita da parte dei cittadini. Avendo già ottenuto i necessari pareri da parte degli enti sanitari, ora attendiamo solo l’individuazione dell’impresa che effettuerà i lavori”.
Il completamento dell’opera è previsto per l’inizio del 2020

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)