Città Vecchia: maxi operazione dei Carabinieri

 

40 militari impegnati: sequestrata droga, 2 denunce per futro energia elettrici, contralliti circoli e attività commerciali, raffica di multe
pubblicato il 17 Luglio 2019, 15:37
39 secs

Durante i controlli, effettuati questa mattina da circa 40 carabinieri (di diverse articolazioni dell’Arma) nell’area della Città Vecchia di Taranto, sono stati sequestrati 16 chilogrammi di hashish, suddivisi in ‘panettì, e circa 15.000 euro in contanti trovati all’interno di un edificio abbandonato risultato in uso e quindi riconducibile a D.L.C., 62 anni, con precedenti alle spalle, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga, contenuta in un vano metallico nascosto abilmente, è stata individuata dalle unità cinofile, che hanno fiutato il caratteristico odore dell’hashish già dall’esterno dello stabile, a seguito dell’abbattimento preliminare di barriere e ostacoli fissi operato dai militari dello Squadrone Cacciatori ‘Puglia’.

Inoltre sono state denunciate due persone per furto di energia elettrica, sono stati perquisiti diversi circoli ricreativi e controllate alcune attività commerciali, sono stati effettuati vari posti di blocco dislocati in punti nevralgici del reticolato urbano che hanno portato a sanzioni nei confronti di numerosi autisti e motociclisti indisciplinati. Diciannove sono state in tutto le contravvenzioni al codice della strada, elevate, per lo più, per violazioni connesse al mancato uso del casco, alla mancanza di copertura assicurativa e all’omessa revisione di veicoli, per complessivi 24.000 euro e 65 punti patente decurtati. Ben dieci i motocicli sequestrati.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)