Bazar della droga a Paolo VI: un arresto dei Falchi

 

pubblicato il 16 Luglio 2019, 14:20
46 secs

I Falchi della Squadra Mobile della Questura di Taranto hanno arrestato Vincenzo Chiulli, pregiudicato tarantino di 43 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’ambito del Progetto “Controllo Integrato del Territorio” nel Quartiere Paolo VI, le pattuglie impegnate nel monitoraggio del territorio hanno notato uno anomalo movimento di giovani all’interno di uno stabile del Quartiere. Grazie alla circolarità delle informazioni, i Falchi hanno avviato un’azione di monitoraggio dello stabile e dei suoi condomini con il fondato sospetto che proprio in quel palazzo era già avviata una fiorente attività di spaccio. Sorpresi numerosi giovani mentre entravano all’interno dello stabile per uscirne in gran fretta dopo qualche istante.
Gli agenti hanno così deciso di intervenire con la perquisizione in casa del 43enne. Sul tavolo del soggiorno, i Falchi hanno rinvenuto due involucri di cellophane con all’interno 13 grammi di cocaina, 29 pezzi di hashish per altri 90 grammi circa e un involucro termosaldato con poco più di mezzo grammo di eroina, oltre a tutto il necessario per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.
Nella successiva perquisizione sono stati recuperati 450 euro in banconote di piccolo taglio che sono stati sequestrati in quanto considerati illecito provento dell’attività di spaccio.  Per il pregiudicato tarantino sono scattate le manette per detenzione di sostanze stupefacenti.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)