Taranto, grande festa per la Madonna del Carmine

 

Martedì le aggregazioni e in serata la processione
pubblicato il 15 Luglio 2019, 17:28
3 mins

Martedì sera, 16 luglio, la venerata immagine della Madonna del Carmine sarà portata in processione per le vie del Borgo, con la consueta massiccia partecipazione di confratelli. In processione tantissimi giovani vestiranno l’antico abito confraternale: operai e professionisti, universitari e maturandi ancora alle prese con gli esami, disoccupati e benestanti. Non tutti risiedono al Borgo ma qui mantengono le loro radici, ancorate fortemente alla tradizione. Spesso i loro cognomi si ripetono da generazioni nei registri del sodalizio e l’iscrizione è quasi una naturale esigenza dello spirito. Per altri confratelli, invece, è stata anche la testimonianza entusiasta degli amici a far innamorare della tradizione confraternale, che cerca di adeguare il suo agire alle nuove esigenze fatte soprattutto di attenzione agli ultimi, mai prescindendo da un continuo consolidamento della propria vita di fede.

Il programma dei festeggiamenti prevede per stasera, lunedì 15, in piazza Carmine alle ore 19.30 la celebrazione dei battesimi e l’aggregazione di quindici consorelle, con l’offerta dell’incenso da parte dei novizi. Alle ore 20.30 circa, sempre in piazza Carmine, ci sarà il concerto del complesso bandistico “Giuseppe Chimienti” di Montemesola diretto dal maestro Lorenzo De Felice.

Martedì 16, alle ore 9.30 celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo con la professione di 27 nuovi confratelli; alle ore 11, giro della banda per le vie del Borgo; a mezzogiorno, supplica alla Beata Vergine del Monte Carmelo; alle ore 17 dal santuario del Santissimo
Crocifisso i confratelli e le consorelle in abito di rito si recheranno processionalmente attraverso via De Cesare e via D‘Aquino in piazza Carmine dove alle ore 17.30 sarà celebrata la santa messa.

Alle ore 18.30 si snoderà la processione con l‘immagine della Madonna del Camine, di recente restaurata, e la partecipazione dei complessi bandistici “Giuseppe Chimienti” di Montemesola e “Giovanni Paisiello” di Palagiano. Questo l’itinerario via D’Aquino, piazza Immacolata, via Berardi, via Anfiteatro, via Acclavio, scalinata del Santissimo Crocifisso, santuario Santissimo Crocifisso per l’omaggio da parte dei padre carmelitani, via De Cesare, via Anfiteatro, corso Due Mari.

Durane la sosta su corso Due Mari (ore 20.30 circa) non mancherà lo spettacolo pirotecnico dagli spalti del castello aragonese, a cura della ditta Itria Fireworks di Martina Franca.

Dopo aver percorso via D’Aquino, il rientro in chiesa con l’ultimo omaggio alla Vergine, nella festosa cornice delle luminarie in piazza.

Condividi:

Un Commento a: Taranto, grande festa per la Madonna del Carmine

  1. Stefania Tanzarella

    Luglio 16th, 2019

    Che vergogna, nessun rispetto per chi risiede nelle zone intwedette al traffico. Per non parlare dei fuochi che spaventano gli animali. Le tradizioni di possono mantenere in modo più contenuto senza ostacolare la libertà di movimento di chi non partecipa.

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)