Questa sera al Carmine, premio “Flos Carmeli”

 

L’omonima arciconfraternita lo consegnerà al dott. Vittorio Rochira, già dirigente generale di P.S.
pubblicato il 13 Luglio 2019, 16:38
3 mins

Si entra nel vivo del periodo più importante dell’anno per l’arciconfraternita del Carmine di Taranto. Da domenica 7 luglio infatti è iniziata la Novena di preghiera in onore della Titolare del sodalizio che quest’anno il padre spirituale, mons. Marco Gerardo, ha voluto dedicare
giornalmente ai santi carmelitani.

Numerosi sono gli eventi, a corollario delle celebrazioni liturgiche, che in questi nove giorni l’arciconfraternita ha voluto organizzare. Fra
questi, sabato sera ci sarà poi un appuntamento fortemente sentito dall’amministrazione del sodalizio: la consegna del premio “Flos Carmeli”, che è anche il titolo di un antico canto dedicato alla Madonna del Carmine.
Il premio verrà consegnato in chiesa questa sera dopo la santa messa delle ore 20.15. Si tratta di un riconoscimento che, ogni anno,
l’arciconfraternita conferisce a personalità, associazioni ed enti particolarmente distintesi nei propri campi di attività e nel sociale e che
consiste in una dotazione di denaro da devolvere, secondo la volontà del premiato, a un’associazione benefica o di volontariato.

Quest’anno il premio sarà consegnato al dott. Vittorio Rochira, dirigente generale di P.S., Questore della Repubblica, Grand’Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana nominato con decreto dal Presidente Mattarella. Già questore di Avellino e di Lecce nonché dirigente dell’Ufficio centrale interforze di Roma, proveniente da una storica ed importante famiglia di Taranto, il dott. Rochira entra in polizia negli anni 70 congedandosi con tutti gli onori nel 2011. Sposato, padre di due figlie, ha compiuto il suo cammino professionale a servizio dello Stato e dell’ordine pubblico coniugando la competenza professionale ad uno spiccato senso umano e garbo relazionale costruendo rapporti di condivisione e collaborazione sia nei luoghi del suo lavoro che nelle relazioni istituzionali e personali. Con il suo impegno all’interno dell’Ordine di Malta ha profuso energie ed ingegno nelle opere di volontariato e di promozione sociale ispirate a carità cristiana. Il dott. Rochira devolverà il premio all’istituto comprensivo Galilei, per i plessi Consiglio, Giusti e Gabelli dei Tamburi, al fine di
promuovere attività extrascolastiche e di impegno attivo a favore degli alunni del martoriato quartiere. Durante la serata il gruppo musicale “Odor Rosae Musices” terrà un concerto di musica sacra dal titolo “Concerto a Maria”, dedicato alla Beata Vergine del Monte Carmelo.

Domenica 14 alle ore 20.30 si terrà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti per anzianità ai confratelli e alle consorelle e delle borse
di studio agli studenti meritevoli. Quindi, inizierà l’attesa per la grande processione per le vie del Borgo, martedì 16 alle ore 18.30.

Condividi:

Commenta

  • (non verrà pubblicata)