Gli eventi del week end

 

pubblicato il 12 Luglio 2019, 10:08
10 mins

Uniche date in Italia per Pedro Navarro e Zoran Dukic, in esclusiva per il Festival Internazionale della Chitarra-Città di Mottola. I due artisti approdano in Puglia per la grande rassegna musicale, ormai conosciuta in tutto il mondo.

Il primo ad esibirsi sarà- venerdì 12 luglio- Pedro Navarro. Il suo primo concerto è stato definito dalla critica «dedos con duende» (dita appassionate) e, a 16 anni, si è diplomato come insegnante di chitarra. Sempre in giro per il mondo, la sua musica mescola flamenco, jazz, musica latina e classica. Con lui, Lluis Castany (chitarra flamenca) e Kevin Muñoz (cajón). L’evento, ad ingresso libero, è in programma alle ore 21:30 nell’arena esterna del liceo Einstein di Mottola. A procederlo, alle 20:30, la performance di Julia Trintschuk- nell’ambito del progetto EuroStrings- con le composizioni, ad esempio, di Fryderyk Chopin, Manuel de Falla e Domenico Scarlatti. Ha ricevuto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali. L’ultimo, in ordine di tempo, all’Andres Segovia Competition a La Herradura (Spagna, 2019).

Altra data imperdibile: sabato 13 luglio quando, direttamente dalla Croazia, arriverà Zoran Dukic (ore 21:30, biblioteca liceo Einstein, ingresso libero) per un concerto interamente dedicato alle musiche di Bach e Piazzolla. È uno dei più importanti chitarristi contemporanei e ha vinto un numero impressionante di premi, più di ogni altro chitarrista al mondo. Le sue performances attraverso i cinque continenti hanno ispirato molti attuali compositori a scrivere per lui. Prima del concerto, alle ore 18, esibizione dell’Orchestra Giovanile Chitarreinsieme diretta dal Maestro Leonardo Lospalluti e dei solisti di EuroStrings Zuzanna Wężyk e Mateusz Kowalski. Alle 20:30 ancora spazio ai giovani con Jesse Flowers: nato a Sydney da padre australiano-cinese e da madre tedesca, è considerato un talento sorprendente della prossima generazione di chitarristi classici. È stato anche vincitore del 1° premio all’EuroStrings Guitar Competition di Zagabria.

La rassegna si chiuderà domenica 14 luglio con il concerto di Sarah- Jane Morris e Antonio Forcione (ore 20:30, arena del liceo Einstein, ingresso 10 euro) con lo spettacolo “Compared to what”. Info biglietti: www.mottolafestival.com e 346. 2264572.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco.

 

 

Per venerdì 12 luglio la Rassegna Estiva 2019 della Villa Peripato, il direttore artistico Gabriella Casabona, ha scelto una commedia molto divertente da portare sul palco per far ridere a crepa pelle il pubblico presente. La compagnia Le Panaridde propone “Il Procamorti” commedia comica italo-dialettale in due atti, regia di Nicola Risolvo. Inizio spettacolo alle ore 21,00 apertura botteghino (via Pitagora 71) ore 19,30. Costo del biglietto posto unico numerato €6,00 al botteghino. In prevendita €6,50 al Box Office in via Nitti 106/A (angolo via Oberdan) telefono 099.4540763. Solo per info 339,4760107.

Gli ingredienti ci sono proprio tutti per quella che si preannuncia una serata molto leggera e divertente: tradimenti, pentimenti, rimorsi di coscienza, cimitero, bare e alla fine una sorpresa inaspettata. Questa la storia. Peppino Sotterra, titolare della pregiata e veneranda onoranze funebri “Morta toia – vita meia” è sempre impegnato a procare (seppellire) ed a portare avanti gli affari dell’azienda di famiglia e per questo trascura la moglie Marietta Settepene che si consola tra le braccia del vedovo Mortimer. Peppino oltre alla moglie è costretto a sopportare quella inconsolabile della cognata in cerca del suo sesto marito. Ma anche la follia della strana signora Purgatorio, che sta organizzando il funerale di suo marito, il signor De Profundis che però è ancora vivo e vegeto. A questi si aggiungono l’assistente Allegro, che di allegro non ha proprio nulla, la signora Crisantemo in cerca del loculo del suo povero marito Titino. ed ancora la dottoressa Belvedere che cerca di tirar fuori il suo problema e la presenza, la sua coscienza, che lo assilla durante il sonno per cercare di redimerlo e fargli capire che bisogna rispettare i morti. Una commedia piena di colpi di scena che farà molto divertire.

Personaggi ed interpreti: Nicola Risolvo – Peppino; Agnese Adinolfi – Marietta; Rosalba Casa – Inconsolabile; Antonello Casula – Allegro; Teresa Ligorio – la signora Purgatorio; Salvatore Gentile – la presenza; Alessandro Gigante – Mortimer; Roberta Lo Conte – la dottoressa Belvedere; Marialuce D’Onghia – la signora Crisantemo; Angelo Abbruzzo – De Profundis. Regia di Nicola Risolvo.

 

 

 

Quattro giorni tra musica, buon cibo, e lo spettacolo delle luminarie. Mottola accende l’estate con i festeggiamenti civili in onore della Madonna del Carmine. Un cartellone ricco, denominato “La festa grande”, allestito dall’associazione “Mottola la città in Festa” in collaborazione con la Confraternita del Carmine eil patrocinio dell’amministrazione comunale.

Si parte sabato 13 luglio con “La campagna in festa”. Nel centro cittadino, degustazione e presentazione di prodotti tipici del territorio con le aziende di Coldiretti Taranto e Campagna Amica. Alle 21:30 in piazza XX settembre concerto dei Tarantatré: mottolesi, coniugano musica popolare nuovesonoritàcon un mix di tarantelle e pizzica. Soprattutto, eseguiranno l’inno “La fest d lu Carmn” scritto dal priore Vito Greco e da Domenico Rogante, membro fondatore del gruppo.

Domenica 14 saranno sempre a disposizione gli stand dei produttori agricoli. Inoltre, ci sarà la terza domenica aperitivo a tema “Anni 50/60” con coreografie di ballerini in abito d’epoca. La sede sarà il lounge bar Lì X Lì, co-organizzatore dell’appuntamento.

Alle 20:00 le strade del centro saranno animate dalla travolgente Conturband, composta da quindici musicisti che lasceranno poi spazio all’evento più atteso: il concerto di Marvin e Prezioso (ore 21:00, terrazze del Mezzogiorno). Dj, produttori musicali e anima della dance anni 2000, hanno fatto ballare un’intera generazione e stanno riportando in tour i fasti della musica da discoteca di inizio millennio. Nati artisticamente nel 1999, hanno scalato le classifiche europee con brani diventati cult come “Tell me why”, “Let me stay”, “Let’s talk about a man”, e la cover di Franco Battiato “Voglio vederti danzare”.

Lunedì 15 l’accensione delle luminarie a ritmo di musica. A seguire, il concerto bandistico Città di Ailano, formazione proveniente dalla cittadina campana.
Il giorno successivo, martedì 16, ancora luminarie musicali e spazio al folklore con il concerto bandistico Città di Lecce. I festeggiamenti si chiuderanno alle 23:30 con il grandioso spettacolo pirotecnico con vista da Largo Rotonda. La Maxima Fireworks offrirà uno show mozzafiato di luci e colori per salutare al meglio l’edizione 2019.

 

 

Sarà l’Associazione Pulsano D’A Mare a dare inizio ai weekend di animazione dell’L’ISOLA CHE C’E’ nel cuore di Pulsano.

Ideatore de“ L’ISOLA CHE C’E’ “, il Sindaco Franco Lupoli, che nel giugno 2018 ha voluto provare a
rendere pedonale il centro storico di Pulsano per consentire ai cittadini di viverlo pienamente.
Dopo il buon esito dell iniziativa preda la scorsa stagione estiva, l‘Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno replicare l’iniziativa anche per la stagione estiva 2019, pertanto,
durante tutti i weekend dei mesi di Luglio e Agosto, dalle ore 21.00 via Costantinopoli e Piazza Castello si presenteranno interdette al traffico veicolare ed al parcheggio, al fine di consentire lo svolgimento di attività artistiche, ludiche, di intrattenimento ed animazione .

Il patrocinio dell‘ iniziativa sarà sempre del Comune di Pulsano, con la novità di quest’anno, sempre voluta dall’amministrazione Comunale, di offrire l’opportunità a tutte le associazioni locali da sempre impegnate in attività rivolte ai bambini, di curare a rotazione l’intrattenimento delle serate.

Sabato 13 luglio, dalle 21.00 in poi, la Piazza de Falconibus verrà animata dallo straordinario spettacolo “C’era una volta…FAVOLE ALTOPARLANTI con Ilaria Laterza e Cristina Vetrone“.
In piazza Castello i bambini potranno divertirsi con i gonfiabili e cimentarsi nei percorsi di guida a bordo di piccole automobili a pedali.
Domenica 14 ore 21,00 per i bambini ci saranno nuovamente i gonfiabili e le divertenti automobiline mentre, all’interno del Castello De Falconibus, l’Associazione “LA NGEGNA” organizzerà “BAROCCO SOTTO LE STELLE”, concerto di musica barocca, musiche di Monteverdi, Ramear, Couperin, Paisiello e Casti, agli strumenti Vincenzo Franchini : alto, Mirko Sciambarutto: Violoncello, Antonio Andriuli: Clavicembalo, Pina Giannascoli: Clavicembalo.

 

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)