Fa caldo? Allora uscite e scegliete gli eventi

 

pubblicato il 10 Luglio 2019, 16:27
16 mins

Mentre cresce l’attesa per il Crispiano Comix in programma il 14 luglio, giovedì prossimo (11 luglio) nel paese delle Cento Masserie arriva la Cool Blues Band che presenterà uno spettacolo musico-teatrale con all’interno tutti i più grandi successi blues, soul e rhythm & blues: dai Blues Brothers a Ray Charles e tanti altri. La serata rientra nella sesta edizione della rassegna musicale Scariche Sonore, organizzata in piazza San Francesco dall’associazione Symposium Arte. Il live è gratuito e comincerà alle 22. Per info e prenotazioni tavoli: 099.4005927.

La Cool Blues Band è una tribute musico-teatrale che ripercorre tutti i più bei brani della mitica band di Chicago fondata da Dan Aykroyd e John Belushi, e non solo. Un excursus musicale del blues (e rhythm & blues) che ripropone fedelmente la musica, ma anche e soprattutto le atmosfere e lo show che prese piede sul finire degli anni ’70 e raggiunse il culmine agli inizi degli anni ’80, con l’uscita del celeberrimo cult movie da cui prese nome la band: The Blues Brothers.
Nata tra Lecce e Mesagne nel 2014, la band si esibisce prevalentemente in feste private esclusive, serate a tema in locali pubblici, feste in piazza, trasmissioni televisive e in teatro. É composta da dieci elementi, mentre nella formazione originale, resa celebre dal film di John Landis, erano undici. Ciascuno dei componenti vanta un curriculum artistico invidiabile, fatto di anni di esperienza e studio accademico, di collaborazioni con artisti internazionali. Musicalmente portano sul palco un giusto mix tra rivisitazione e reinterpretazione personale, mescolato con la istrionica verve dei frontmen in abiti e occhiali rigorosamente scuri. Il repertorio spazia dai brani celebri cantati nel film ai pezzi più classici del blues e del rythm & blues, con qualche aggiunta sempre in chiave blues presa in prestito sempre dalla scaletta dei Blues Brothers.

 

Secondo appuntamento dedicato alla chitarra nel jazz per il Siddharta Summer Festival con Gubbiotti/Pagliarello Duo e sarà un viaggio in America Latina giovedì 11 luglio al Siddharta jazz, alle ore 21.

In attività dal 1999, l’esperienza artistica di Valentina Pagliarello si è sviluppata attraverso diversi progetti, di diversa natura musicale, fino ad incontrare, per poi non abbandonare mai, il genere nel quale ha trovato migliore espressione di se stessa: la musica brasiliana; studiata nelle argomentazioni non solo prettamente musicali, ma nell’ambito del panorama più ampio della storia e cultura del popolo brasiliano, approfondita attraverso diversi stage con vari musicisti brasiliani, nonché con lo studio della lingua, delle percussioni brasiliane e con la pratica della capoeira, arte marziale brasiliana nella quale fisicità, musica e canto si fondono in una unica espressione.Questo studio trova espressione nella sfera musicale con la proposta di un vasto repertorio di brani che spazia tra vari stili musicali brasiliani quali bossa nova, samba, MPB, samba reggae, batucada, samba axe, pagode, forrò, passando attraverso i brani più significativi dei grandi autori e la rivisitazione in chiave brasiliana di grandi successi pop, il tutto proposto in innumerevoli concerti live, rassegne Jazz e festival.

E’ attualmente in fase di stampa un mini EP registrato in studio, contenente 5 brani editi e un inedito, ad omaggio dei diversi stili musicali proposti nei live.Simone Gubbiotti Chitarrista e compositore inizia lo studio della chitarra da auto-didatta studiando armonia con Gabriele Mirabassi e sviluppando la passion per la musica improvvisata con Tomaso Lama, Jim Kelly, Sid Jacobs, Jim Halle Joe Diorio.Gubbiotti ha registrato 5 albums come leader e suonato in tour con artisti del calibro di Peter Erkine, Adam Nussbaum, Jay Anderson, Joe La Barbera,Martin Taylor,Arthur Blythe, Fabio Zeppetella, Massimo Manzi,Walter Calloni, Ari Hoenig, DarekOles.Gubbiotti è attivo sia come performer che come didatta avendo svolto clinics in Usa, Uk, Italy, Olanda e Argentina.

 

 

“Palcoscenico d’estate 2019”, Rassegna di Teatro e Musica organizzata dall’Associazione Artistico Culturale “Compagnia Teatrale Lino Conte”, dedica una serata al teatro italo-dialettale d’autore inserito nel cartellone organizzato dai direttori artistici Lino Conte e Aldo Salamino.

La prima rappresentazione vedrà in scena nell’arena all’aperto della Villa Peripato, giovedì 11 luglio, la Compagnia “La cricca” con lo spettacolo “Alla ricerca di Eveline – Ce ne sape Magnine d’u fjasche de l’olie”.

L’ingresso è previsto intorno alle 20.15, con sipario inderogabile alle ore 20.45, per rispettare i regolamenti vigenti sulle rappresentazioni all’aperto. Il costo dei biglietti è di 6 euro al botteghino (aperto a partire dalle 19.30) e 6,50 euro per chi acquista in prevendita presso il Box Office di Via Nitti 106. Per informazioni e prevendite sono a disposizione i numeri telefonici 3427103959 e 3923096037 e 0994540763 (Box Office).

Protagonisti sul palcoscenico saranno Anna Cofano, Domenico Ferrulli e lo stesso autore, il geniale Aldo L’Imperio, che ne cura anche la regia.
La commedia è stata portata in scena diverse volte nel corso degli anni riscuotendo sempre un grande successo di pubblico e di critica, senza mai perdere la propria freschezza.

La storia narra, in maniera surreale e divertente, di tre persone che rimangono, alcune ore, imprigionate in un ascensore di una palazzina poco frequentata nei week-end per la presenza di molti uffici. L’autore parte da quest’avventura per riproporre al pubblico i già noti ed amati protagonisti di Raffaele e Lina. Il linguaggio, i modi di dire, le nevrosi e le complicità di coppia saranno anche questa volta il motivo dominante della pièce nella quale molti spettatori potranno riconoscersi e sorriderne.
“Palcoscenico d’estate” si avvale del sostegno della Fita, la Federazione Italiana Teatro Amatori e del patrocinio del Comune di Taranto.
Il programma della rassegna tornerà poi alla Villa Peripato giovedì 18 luglio: sarà di scena la Compagnia “Lino Conte” in “’U mbrugghione ovvero Il Candidato”, commedia comica italo-dialettale di O. De Santis – Adattamento e regia di Lino Conte.

 

 

Proseguono gli appuntamenti estivi organizzati dal Comune di Taranto nei quartieri periferici della città. L’11 luglio saranno ben tre le serate che animeranno le periferie con musica e animazione per adulti e bambini.
A partire dalle ore 18.30, infatti, nel quartiere Tamburi, in Piazza Masaccio, la libreria per bambini CIURMA coinvolgerà bambini e ragazzi in una divertente serata di animazione e narrativa.

Al quartiere Tramontone, invece, davanti alla Chiesa di sant’Eligio, a partire dalle 18.30, il CREST, in collaborazione con il Circo LaboratorioNomade di Crispiano,  coinvolgerà adulti e bambini in una serata articolata e suggestiva. Dopo l’allegra accoglienza del Circo di Crispiano con trampoli e giocoleria, sarà la volta della narrazione della leggenda di Falanto, alla quale seguirà il gioco/racconto “Taranto ce storia”, che si concluderà con un laboratorio in cui, utilizzando solo materiale di recupero, i piccoli partecipanti potranno dedicarsi alla costruzione di piccoli oggetti.

Spazio alla musica, infine, al quartiere Lido Azzurro, dove, dalle ore 21, ingresso Lido azzurro est, nei pressi del chioschetto, si esibiranno “I MANDATARI – canti popolari della provincia di Taranto”, gruppo che nasce dall’intenzione di un collettivo di giovani musicisti della provincia di Taranto di ridare il giusto peso e valore alla musica tradizionale del versante Jonico della Puglia.
In scaletta tanti brani ricercati, trascritti e arrangiati secondo le fonti raccolte tra gli anziani suonatori della provincia di Taranto e dell’alto Salento in generale.

 

“L’Angolo della Conversazione” la rassegna culturale estiva organizzata da Yachting Club e BCC di San Marzano con il supporto di Programma Sviluppo, allo Yachting Club  (partner la libreria Ubik) propone giovedì sera 11 luglio (ore 21) la giornalista Alessandra Macchitella che parlerà della genesi del suo primo romanzo “Santa” edito da Les Flaneurs e ambientato a Taranto.

La serata rientra nell’ambito dell’iniziativa “Le due Facce della Bellezza” promossa da “Terziario Donna di Confcommercio Taranto”, un ciclo di conversazioni dedicate al tema della bellezza declinata in tutte le sue forme (arte, paesaggio, tradizioni, cultura, stile di vita) programmate dall’associazione delle imprenditrici di Confcommercio in un calendario che si svilupperà sino a fine anno. Sul palco dello Yachting saliranno anche Francesca Intermite (presidente di Terziario Donna Taranto) e la psicologa Lucia Bongermino). Il contrasto tra essere e apparire è uno dei temi principali di “Santa”.

La storia vede protagoniste due gemelle, Santa e Luana, l’una l’alter ego dell’altra. La prima è una ragazza scaltra, con un corpo da fata, desiderosa di successo; la seconda è una giovane volenterosa, dimessa, disillusa che prova con fatica a farsi strada nel difficile mondo del giornalismo. A intrecciare le vite delle due donne arriva Paolo, riparatore di oggetti malandati, e di persone. Allora si scopre che niente era come immaginato e che Santa-Luana si portano dentro un grande segreto…Il romanzo di Alessandra Macchitella si gioca sulla dualità, tra sogno, follia e realtà e affronta temi attuali, tra cui il precariato. E’ un libro​ intrigante che si legge tutto d’un fiato. A condurre la serata sarà il giornalista Leo Spalluto, vice direttore de Lo Jonio. Ingresso libero. Infoline 335/6386685.

 

 

Il team di chìnastudio (architetto Giuliana Gigante e geometra Natale Ludovico), insieme a Spada Modus Vivendi, ancora una volta si misura con gli spazi urbani ed il rapporto con la luce.

Giovedì 11 e venerdì 12 luglio 2019, dalle ore 19:00 alle 23:00 in Vico I° Commercio 9, a Castellaneta è previsto un viaggio alla scoperta, o meglio alla riscoperta, dei luoghi suggestivi in cui un tempo si svolgeva la vita; una due giorni ricca di performance musicali immergendosi in insolite atmosfere luminose.

Vicoli in luce nasce per accendere i riflettori sul patrimonio storico-architettonico del paese, per stimolare il dibattito circa la sua tutela e la sua valorizzazione ed è un’altra occasione per far conoscere il mondo dell’architettura al grande pubblico e ai non addetti ai lavori.

Molte le lampade in esposizione, il tutto accompagnato da buonissima musica, tanti profumi e sapori tipici del nostro paese, proprio come si faceva una volta.

 

 

 

 

 

Per venerdì 12 luglio la Rassegna Estiva 2019 della Villa Peripato, il direttore artistico Gabriella Casabona, ha scelto una commedia molto divertente da portare sul palco per far ridere a crepapelle il pubblico presente. La compagnia Le Panaridde propone “Il Procamorti” commedia comica italo-dialettale in due atti, regia di Nicola Risolvo. Inizio spettacolo alle ore 21,00 apertura botteghino (via Pitagora 71) ore 19,30. Costo del biglietto posto unico numerato €6,00 al botteghino. In prevendita €6,50 al Box Office in via Nitti 106/A (angolo via Oberdan) telefono 099.4540763. Solo per info 339,4760107.

Gli ingredienti ci sono proprio tutti per quella che si preannuncia una serata molto leggera e divertente: tradimenti, pentimenti, rimorsi di coscienza, cimitero, bare e alla fine una sorpresa inaspettata. Questa la storia. Peppino Sotterra, titolare della pregiata e veneranda onoranze funebri “Morta toia – vita meia” è sempre impegnato a procare
(seppellire) ed a portare avanti gli affari dell’azienda di famiglia e per questo trascura la moglie Marietta Settepene che si consola tra le braccia del vedovo Mortimer. Peppino oltre alla moglie è costretto a sopportare quella inconsolabile della cognata in cerca del suo sesto marito. Ma anche la follia della strana signora Purgatorio, che sta organizzando il funerale di suo marito, il signor De Profundis che però è ancora vivo e vegeto. A questi si aggiungono l’assistente Allegro, che di allegro non ha proprio nulla, la signora Crisantemo in cerca del loculo del suo povero marito Titino. ed ancora la dottoressa Belvedere che cerca di tirar fuori il suo problema e la presenza, la sua
coscienza, che lo assilla durante il sonno per cercare di redimerlo e fargli capire che bisogna rispettare i morti. Una commedia piena di colpi di scena che farà molto divertire.
Personaggi ed interpreti: Nicola Risolvo – Peppino; Agnese Adinolfi – Marietta; Rosalba Casa –  Inconsolabile; Antonello Casula – Allegro; Teresa Ligorio – la signora Purgatorio; Salvatore Gentile – la presenza; Alessandro Gigante – Mortimer; Roberta Lo Conte – la dottoressa Belvedere; Marialuce D’Onghia – la signora Crisantemo; Angelo Abbruzzo – De Profundis. Regia di Nicola  Risolvo.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)