Bus, il CTP conferma l’interruzione delle linee 4, 14 e 16

 

pubblicato il 10 Luglio 2019, 11:43
20 secs

Il CTP Spa ha confermato – nell’incontro sindacale di ieri presso la sede della stessa Società – la necessità inderogabile di interrompere il servizio erogato sulle linee 4, 14 e 16 dal prossimo 15 luglio. Linee, com’è noto, di competenza AMAT e supportate da CTP. A tal proposito, a tutela dei diritti individuali alla mobilità dei cittadini e dei diritti contrattuali dei lavoratori delle aziende Amat Spa e CTP Spa, i segretari generali territoriali di FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI e FAISA CISL hanno chiesto un incontro urgente al presidente della Provincia e al sindaco di Taranto “al fine di esaminare congiuntamente le possibili soluzioni alla vertenza insorta e
soprattutto al fine di tutelare la forza lavoro e scongiurare ogni possibilità di interruzione del pubblico servizio del trasporto pubblico”.

CTP - Nota unitaria sindacale linee 4-14-16
Lettera Prefetto
Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Un Commento a: Bus, il CTP conferma l’interruzione delle linee 4, 14 e 16

  1. Gina

    Luglio 11th, 2019

    Sono una residente di gandoli ed ho una figlia che utilizza spesso il bus per raggiungere la città .
    Sia in inverno,periodo di scuola,che sia in estate le linee dell’amat spesso saltano le corse.
    Non sono poche le volte che la ragazza uscita da scuola alle 14.00 è rientrata a casa verso le 16.00 perché non passava alcun pullman che la riportasse nei pressi di viale Kennedy.
    Le uniche linee che passano regolarmente sono il 14 ed il 16.
    Non capisco proprio perché se c’è qualcosa che funziona la si debba eliminare!!!! Altra considerazione che voglio fare anche se non è inerente all’argomento,è il fatto che noi residenti del comune di Leporano dobbiamo pagare per gli abbonamenti dei ragazzi il doppio di quello che pagano i residenti di Taranto, nonostante il disservizio di questa zona.
    Inviterei gli organi di competenza a prendere provvedimenti per migliorare il trasporto con i mezzi pubblici in questa zona piuttosto che andare a precipitarla ulteriormente!!!!

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)