Deceduta donna investita a San Pietro in Bevagna

 

pubblicato il 04 Luglio 2019, 19:15
13 secs

È purtroppo deceduta nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Santissima Annunziata’ di Taranto, Annarita Massafra, la signora 51enne, investita insieme a un’altra donna la sera dello scorso 29 giugno mentre passeggiavano in una strada periferica di San Pietro in Bevagna, frazione, oltre che località balneare, nel territorio di Manduria. L’accusa nei confronti dell’automobilista 20enne alla guida della Fiat Grande Punto, che peraltro non si era fermato a soccorrere le due donne ed era scappato, dovrebbe cambiare da lesioni personali gravissime in omicidio stradale. Nelle ore successive, grazie anche ad alcune testimonianze, il giovane era stato rintracciato e sottoposto agli arresti domiciliari dai carabinieri su diposizione del pubblico ministero Antonella De Luca. Si tratta di un incensurato di 20 anni, di Manduria. Più lievi le conseguenze per l’altra donna. Il fatto è accaduto al termine di una festa rionale. Intanto il magistrato ha disposto una ispezione per verificare lo stato dei luoghi.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)