Villa Peripato, Viggiano: “Laghetto dei cigni vuoto per pulizia”

 

pubblicato il 19 Giugno 2019, 10:33
40 secs

E’ quanto afferma l’assessore al Patrimonio, Francesca Viggiano, che – con un breve comunicato – chiarisce il perchè il laghetto dei cigni in Villa Peripato sia a secco, così come reso noto dal nostro servizio (https://www.corriereditaranto.it/2019/06/18/villa-peripato-cosi-non-va/) raccogliendo le segnalazioni di lettori e testimonianze dirette.
“Circola in queste ore una foto che ritrae il laghetto dei cigni in Villa Peripato semivuoto. Abbiamo più volte comunicato che lo svuotamento del laghetto avviene periodicamente(ogni 10 giorni) per effettuare la pulizia del fondale ed eliminare la parte vischiosa che si viene a creare anche a causa del cibo che viene lanciato ai palmipedi dai frequentatori della Villa. Non si tratta di malfunzionamenti o di incuria ma, al contrario, di manutenzione periodica effettuata da ditta specializzata con l’ausilio dell’idropulitrice. Nessun rischio per i nostri amati amici palmipedi ma solo misure per la loro tutela ed il loro benessere. F.to Francesca Viggiano – assessore al Patrimonio“.
Bene la precisazione dell’assessore Viggiano. Ci teniamo tutti affinchè la Villa Peripato, un patrimonio di certo inestimabile per la nostra città, sia manutenuta sotto tutti gli aspetti, essendo luogo molto caro ai tarantini e ‘valvola di sfogo’ soprattutto nelle giornate più calde dell’estate.

Condividi:
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)