Manifestanti interrompono il Consiglio Comunale

 

La protesta per le scuole dei Tamburi porta a sospendere la seduta. In precedenza, approvata mozione per cittadinanza onoraria all’ammiraglio Vitiello
pubblicato il 17 Giugno 2019, 12:56
35 secs

L’odierna seduta del Consiglio Comunale, riunito in modalità question time, è stata interrotta dall’ingresso in aula di alcuni manifestanti. Gli occupanti, che sono entrati mentre stava parlando la consigliera Floriana De Gennaro, si sono scontrati con agenti della Polizia Locale e della DIGOS. Motivo della protesta, come confermatoci da un consigliere comunale, l’ormai annosa vicenda delle scuole del rione Tamburi. I manifestanti chiedono di incontrare il Prefetto e il Sindaco.

In precedenza, il Consiglio aveva approvato una mozione (presentata dalla consigliera di maggioranza Carmen Galluzzo) con la quale impegna l’Amministrazione Comunale ad avviare l’iter per conferire la cittadinanza onoraria all’Ammiraglio Salvatore Vitiello, comandante di Marina Sud. Motivo dell’onorificenza (votata quasi all’unanimità, con l’astensione dei consiglieri Cannone e De Gennaro, convinti che non ci siano motivi sufficienti per conferirla), l’attività di promozione della città svolta dalla Marina Militare, in particolare attraverso la valorizzazione del Castello Aragonese.

Al momento dell’interruzione era in discussione, invece, la mozione (presentata ancora dalla consigliera Galluzzo) per avviare una campagna di sensibilizzazione per il decoro urbano. Il dibattito potrebbe non riprendere ed essere rinviato ad altra data.

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)