International Paris Air Show, Borraccino a Conte: “A Grottaglie evento per start up e imprese innovative aerospaziali”

 

pubblicato il 17 Giugno 2019, 17:39
3 mins

“Per la prima volta in Puglia, a Grottaglie, organizzeremo un evento internazionale che metterà in contatto start up, piccole e medie imprese pugliesi dei comparti aeronautico e spaziale con il mondo finanziario ed il sistema dei fondi specializzati negli investimenti di settore”. L’ha annunciato l’assessore allo Sviluppo economico Mino Borraccino a Parigi nella giornata di apertura dell’International Paris Air Show, al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in visita allo stand istituzionale della Regione Puglia, ed ai giornalisti ed operatori specializzati presenti all’incontro. “Il premier – ha fatto sapere Borraccino – è rimasto positivamente impressionato da quello che stiamo facendo in Puglia insieme con il Distretto dell’Aerospazio e in modo particolare per l’iniziativa che stiamo organizzando a Grottaglie”.
“L’evento – ha spiegato l’assessore – si svolgerà l’anno prossimo in primavera a Grottaglie, dove si concentrano attività industriali attorno all’aeroporto che vanta la più grande pista di atterraggio d’Europa. Grottaglie, vorrei ricordare, è una piattaforma unica nel Sud Europa per la sperimentazione di nuove soluzioni aeronautiche (test bed) ed in particolare per il volo senza pilota ed è stata indicata come sede di uno spazioporto da cui decolleranno i vettori del futuro”.
“Una manifestazione del genere – ha continuato Borraccino – consentirà al sistema produttivo aerospaziale di tutta la Puglia di presentare al mondo finanziario ed agli investitori internazionali le proprie produzioni e le idee innovative per prodotti futuri in particolare nelle tecnologie “unmanned”, cioè senza pilota. Per realizzare l’iniziativa collaboreranno la Regione Puglia, la società regionale in house Puglia Sviluppo e il Distretto tecnologico aerospaziale (Dta). Saranno coinvolti il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Ice Agenzia. La manifestazione inoltre verrà posta all’attenzione dell’Esa, Agenzia spaziale europea, dell’Asi, Agenzia spaziale italiana, e di aziende di settore a livello mondiale, alcune delle quali hanno recentemente costituito dei fondi d’investimento proprio per sostenere start up interessanti ed innovative”.
“La presenza della Regione Puglia a Parigi e il contatto con tante piccole e medie imprese ci sta permettendo di immaginare l’evento del 2020 diviso in due momenti: una prima parte caratterizzata da seminari su tematiche legate all’evoluzione tecnologica e all’analisi del valore aggiunto di una start up che cresce e si consolida sul mercato. In questa prima parte verranno illustrati gli strumenti, i ruoli e le opportunità che Ice, Regione Puglia con Puglia Sviluppo e Dta mettono a disposizione per agevolare il processo di crescita di questo tipo di aziende – ha concluso l’assessore -. Seguiranno incontri B2B e singole presentazioni delle start up che avranno a disposizione piccoli spazi espositivi dove presentare idee e prodotti riferiti in particolare alle tecnologie senza pilota. Sarà il primo passo verso un grande evento espositivo dedicato alle tecnologie “unmanned” che si terrà nel 2021″.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)