Genitori Deledda/Vico: prosegue la protesta ai Tamburi

 

Oggi presidio alla Vico con interruzione degli scrutini. Domani mattina alle 10 conferenza stampa all'esterno del plesso della Vico
pubblicato il 14 Giugno 2019, 22:10
42 secs

L’assemblea permanente dei genitori della scuola Deledda-DeCarolis, “per senso di responsabilità finalizzato a garantire il diritto allo studio e lo svolgimento regolare degli esami, quello che le istituzioni, a partire dal sindaco, non hanno avuto, decide di sciogliere spontaneamente il presidio presso la scuola Vico“.

Questa mattina infatti si era spostata dal plesso Deledda alla scuola Vico del rione Tamburi la protesta dei genitori degli alunni delle scuole chiuse dal 2 marzo su ordinanza sindacale, per la loro vicinanza alle collinette ecologiche dell’ex Ilva, sotto sequestro per problemi di inquinamento. L’arrivo dei genitori aveva anche comportato lo slittamento degli scrutini delle classi di scuola primaria. Sono intervenuti anche gli agenti della Digos e i vigili urbani. I genitori invocano chiarezza dall’amministrazione comunale dopo che l’Arpa Puglia ha accertato un superamento dei valori-soglia di diossina e Pcb nell’area delle collinette, a ridosso delle scuole Deledda e De Carolis, chiuse per ordinanza sindacale.

Domani mattina terrano una conferenza stampa davanti alla scuola Vico alle ore 10 “per chiedere ancora una volta certezze sul prossimo anno scolastico e screening sanitari gratuiti per tutti bambini del quartiere. Confidiamo che i genitori degli alunni che devono svolgere gli esami si schierino a favore delle battaglie che riguardano tutte e tutti“.

Condividi:
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)