Medimex, i divieti di sosta e le variazioni al traffico

 

pubblicato il 05 Giugno 2019, 14:15
8 mins

Nelle giornate dal 4 al 9 giugno, com’è noto, Taranto sarà interessata dallo svolgimento della rassegna Medimex 2019 – Festival internazionale di musica e conferenze. Le location maggiormente rappresentative utilizzate per la rassegna saranno: il Museo “MArTA”, la Villa Peripato, il Teatro Fusco e la Rotonda del Lungomare.
La manifestazione di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 che si svolgerà sulla Rotonda del Lungomare vedrà l’esibizione sul palco di cantanti di fama nazionale che richiamerà un notevole flusso di pubblico da tutta la Regione Puglia e dalle Regioni vicine.
Al fine di tutelare la pubblica e privata incolumità dei partecipanti in relazione agli eventi legati alla manifestazione è stata emanata dalla Direzione Polizia Locale l’Ordinanza Dirigenziale relativa alla disciplina della sosta e della circolazione veicolare nel centro urbano nelle suddette giornate. Nello specifico è stato predisposto il divieto di sosta nei giorni di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 giugno dalle ore 00.00 alle ore 24.00 e, comunque sino al termine delle manifestazioni nelle seguenti vie:
– Via Cavour, nel tratto compreso tra via Anfiteatro e via d’Aquino;
– C.so Due Mari tra via Matteotti e Lungomare Vitt. Emanuele III;
– Lungomare Vitt. Emanuele III nel tratto da C.so Due Mari e via Acclavio;
– Via d’Aquino nel tratto da C.so Due Mari a via Cavour;
– Piazza Carbonelli (tutta);
– Via Margherita nel tratto tra via d’Aquino e via Anfiteatro;
– Via Anfiteatro nel tratto tra via Margherita e via Acclavio;
– Via Massari tra via Anfiteatro e via P.Amedeo;
– Via C.Giovinazzi nel tratto tra via Anfiteatro a Lungomare Vitt. Emanuele;
– Via P.Amedeo nel tratto tra via De Cesare e via Massari;
– Via De Cesare nel tratto tra Lungomare Vitt. Emanuele III e via P.Amedeo;
– Via Mazzini nel tratto tra via Giovinazzi e via Acclavio.
Per quanto concerne i diversamente abili sono state previste le seguenti aree di sosta:
– Via Pitagora tratto via Pupino e via Viola;
– Via Massari tratto da via Anfiteatro a via P.Amdeo;
– Piazza Archita.
Sempre per le suindicate giornate, al fine di permettere un sereno e tranquillo svolgimento della manifestazione, si dispone la temporanea interdizione della circolazione veicolare, dalle ore 13.00 alle ore 24.00 dei giorni 7-8-9 giugno comunque sino al termine della manifestazione, sui seguenti siti:
– Rotonda del Lungomare;
– C.so Due Mari tra via Matteotti/d’Aquino e Lungomare Vitt. Emanuele III;
– Lungomare Vitt. Emanuele III nel tratto da C.so Due Mari e via Acclavio;
– Via Margherita nel tratto tra C.so Umberto e Lungomare Vitt. Emanuele III, fatta eccezione per i mezzi del trasporto pubblico;
– Via P.Amedeo nel tratto tra via De Cesare e Lungomare Vitt. Emanuele III;
– via Mazzini tra Lungomare Vitt. Emanuele III e via Acclavio.
In conseguenza della interdizione della circolazione veicolare, i mezzi privati provenienti da Corso Umberto e diretti alla Città Vecchia potranno regolarmente proseguire lungo gli itinerari prefissati; invece, i mezzi privati provenienti dal Ponte Girevole e diretti in Città Nuova potranno percorrere il seguente itinerario:
– C.so Due Mari, via Margherita, via Cavour (in senso contrario all’attuale senso di marcia), via Anfiteatro, via Acclavio, per poi riprendere i normali percorsi;
– I veicoli provenienti da via P.Amedeo potranno svoltare su via De Cesare, C.so Umberto, direzione Ponte Girevole. Sono esclusi da tale interdizione i mezzi AMIU, del T.P.U. (AMAT e TAXI) e i Mezzi di Pronto Soccorso.
– Eventuali ulteriori prescrizioni, qualora ritenute necessarie ed urgenti, saranno rese note da apposita segnaletica e/o dagli agenti del traffico.
Per quanto concerne il servizio di trasporto pubblico urbano (AMAT) per i giorni 7-8-9, a partire dalle ore 13.00 e fino alle ore 00.00 subiranno le seguenti variazioni:
– gli autobus con partenza da via Consiglio e diretti al q.re Tamburi seguiranno il normale percorso;
– gli autobus linea ½ (Tamburi/Consiglio) dopo il percorso nel quartiere, dalla Stazione FF.SS. svolteranno a dx per il Ponte Punta Penna per rientrare in città nuova e riprendere il normale percorso;
– linee 9 (Buffoluto-Porto Mercantile) /11 (Paolo VI-Porto Mercantile) /13 (ILVA –Porto Mercantile) /15 (Lido Azzurro) /17 (Paolo VI-Porto Mercantile) proseguono per il Ponte di Pietra-Ringhiera-P.zza Castello-Scesa Vasto-via Garibaldi-Porto Mercantile.
Per le suddette giornate è istituita la seguente fermata provvisoria:
– Via Leonida, tra via P.Amedeo e via Mazzini).
In concomitanza con la conclusione dei concerti previsti per i giorni 7-8-9 giugno, l’AMAT istituirà servizi navetta gratuiti in partenza da Piazza Ebalia alle ore 00.00 e alle ore 00.30 secondo i seguenti percorsi:

– Linea 1/2 Oberdan/Crispi/P.Amedeo/Leonida/Battisti/Consiglio
– Linea 3 Oberdan/Capecelatro/Dante/Magna Grecia/Trentino/Unicef/Consiglio
– Linea 8 Oberdan/Regina Elena/Bruno/Japigia/C.so Italia/Taranto2/Salinella.

Inoltre, in considerazione della inibizione alla sosta su molteplici strade del Borgo di Taranto, per le giornate del 7-8-9 giugno i titolari di permesso per residenti nella zona A e gli abbonati per la zona A e zona A+B possono parcheggiare la propria autovettura in ambiti diversi da quelli riportati sul proprio permesso, ma pur sempre ricadenti in una delle strade comprese nella zona B (quadrilatero compreso tra le vie De Cesare esclusa-Nitti-Lungomare-Pitagora).

Sono state previste delle aree adibite a parcheggio pubblico nei seguenti siti:
– Area Parco “Cimino”;
– Area Ipermercato “Porte dello Jonio”;
– Area parcheggio “P.Amedeo”;
– Area parcheggi “Pacoret, Baraccamenti Cattolica e Fadini”;
– Area Parcheggio “Oberdan”;
– Area Parcheggio “Icco”.

La suddetta ordinanza è stata trasmessa agli organi competenti quali: al Sig. Prefetto, al Sig. Questore, ai Comandi Provinciale dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, all’AMAT, all’AMIU, Direttore Sistema 118 ASL Taranto, Servizi Trasporto Pubblico (C.T.P.- Sud-Est) nonché l’ordinanza è pubblicata all’albo pretorio on-line del Comune di Taranto.
La segnaletica mobile sarà apposta lungo le vie interessate e resa nota all’utenza così come previsto dal Codice della Strada, almeno 48 ore prima dell’evento ed inoltre sarà data ampia informazione ai cittadini con altri mezzi appropriati quali l’inserimento del messaggio sui pannelli luminosi a messaggio variabile ubicati agli ingressi della Città.

L’inosservanza a quanto prescritto dall’ordinanza dirigenziale ed inosservanza della relativa segnaletica verticale comporterà, così come previsto dall’art. 7 commi 1 lett. a) e 14 del Codice della Strada, l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria di una somma pari a € 42,00
oltre alla sanzione accessoria della rimozione del veicolo con conseguente trasporto e custodia presso la depositeria comunale.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)